Formula 1 | Gp Italia 2017, Valtteri Bottas: “La partenza non è stata ottima, ho avuto un po’ di pattinamento”

Valtteri Bottas, pilota della Mercedes, partito dalla 4° posizione conclude il Gp Italia al 2° posto regalando alla squadra una doppietta.

Valtteri Bottas, pilota della Mercedes e compagno di squadra del vincitore del Gp Italia 2017, ovvero Lewis Hamilton, oggi è stato autore di un’ottima gara, regalando alla squadra una bella doppietta sul circuito di Monza.

Il pilota finlandese della Mercedes, partiva dalla 4° posizione in seconda fila accanto a Esteban Ocon, non è stato autore di un’ottima partenza, dato che si è visto perdere posizioni fino alla quinta posizione. Poi durante la gara, è stato autore di duelli e sorpassi che lo hanno riportato alle spalle di Lewis.

Ecco le dichiarazioni a caldo di Bottas al termine della Gp Italia: “All’inizio ho dovuto fare tre sorpassi perché la partenza non è stata molto buona, perché ho avuto un po’ troppo pattinamento. Ho dovuto superare anche la Ferrari di Raikkonen, che mi aveva passato, ma sono riuscito a gestire piuttosto bene la cosa e sono arrivato piuttosto rapidamente ad occupare la seconda posizione”.

Valtteri poi prosegue, specificando che nel weekend ha trovato la sua monoposto più competitiva rispetto alle altre gare della stagione, e spiegando così il motivo di tanto distacco (36”) dalla Ferrari di Vettel, giunto terzo al traguardo.

Ecco, quindi il suo commento a riguardo: “La macchina aveva un bilanciamento perfetto oggi e sicuramente eravamo molto veloci sul rettilineo. In questo weekend, però credo che abbiamo trovato una stabilità superiore, che non avevamo ancora trovato in questa stagione”.

Ora, Valtteri Bottas dopo aver ottenuto il suo nono podio della stagione 2017, guarda avanti e ai prossimi appuntamenti, tra cui il Gp Singapore che si disputerà tra due settimane. Il pensiero del finlandese riguarda al fatto che sicuramente gli avversari, ovvero la Ferrari tornerà sicuramente competitiva in quella tappa.

Ecco la sua dichiarazione a riguardo: “Questa però è una pista unica, quindi non possiamo affidarci al risultato odierno per dire che siamo sicuramente più veloci. Già a partire da Singapore sarà una storia diversa. Qui abbiamo ottenuto il risultato perfetto, perché Lewis ha vinto ed io sono arrivato secondo, ma ora dobbiamo già pensare a portare a casa quello che abbiamo imparato in questo weekend per essere di nuovo forti a Singapore”.

Scritto da: Giorgia Meneghetti

Giorgia Meneghetti
Mi chiamo Giorgia, 30 anni, residente a Fermo nelle Marche. Appassionata di cavalli, e di Formula 1 fin dal 1998 quando correva il mitico nonché mio idolo Michael Schumacher con la Ferrari, di cui sono tifosa sfegatata. Un'altra mia passione si chiama Fernando Alonso, un pilota che apprezzo molto, che sogno di poter incontrare un giorno.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.