Lewis Hamilton Gp Italia qulaifiche

Formula 1 | GP Italia 2017, Pirelli: vedremo una gara asciutta

Prevista gara asciutta con una probabile strategia ad una sola sosta, sebbene i team non abbiano molti dati a disposizione

La pioggia intensa, che ha portato all’interruzione delle sessioni di qualifica della GP3 e della Porsche Cup, ha interessato anche la Formula 1: le qualifiche sono infatti finite con oltre due ore di ritardo. I piloti hanno disputato la maggioranza del Q1 con gomme da bagnato estremo. Si è vista poi un’alternanza di intermedie e wet durante Q2 e Q3, con Lewis Hamilton che ha conquistato la 69ª pole position della sua carriera. L’inglese diventa così il pilota ad aver ottenuto più pole nella storia della F1. Secondo il regolamento, con qualifica bagnata, i primi 10 piloti domani hanno la libertà di scegliere con quale mescola iniziare la gara.

Mario Isola – Responsabile car racing:

Le condizioni estreme viste, chiaramente non sono la preparazione ideale per il Gran Premio. Monza è il circuito più veloce del Campionato e, nonostante questa pioggia, alcuni piloti hanno raggiunto velocità superiori ai 300 km/h. Inoltre, non ci sono molte curve che fanno riscaldare le gomme e le temperature sono state basse. Le previsioni indicano comunque una gara asciutta; i team dovranno quindi fare affidamento sui dati raccolti nel corso delle FP3 di ieri. Con così poche informazioni a disposizione e con la libertà di scegliere con quale mescola partire, le squadre domani dovranno controllare attentamente il comportamento dei pneumatici.

Pneumatici nominati quest’anno

Pneumatici Pirelli Formula 1 stagione 2017

Scritto da: Pirelli Press Area

Pirelli Press Area
Tutte le news dal punto di vista Pirelli, con le statistiche e le infografiche dei circuiti e i comportamenti dei pneumatici gara per gara.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.