Formula 1 | GP Italia 2017, Kimi Raikkonen: “Poco grip con la pioggia, domani spero nell’asciutto”

Raikkonen è solo 7° davanti a Vettel e lamenta lo scarso grip quale causa del risultato deludente

“Non c’era aderenza”. Questo è il commento di Kimi Raikkonen dopo le qualifiche di oggi, che l’hanno visto centrare un misero 7° tempo, che per effetto della penalità inflitta alle Red Bull diventerà il 5°. In ogni caso, poca cosa se rapportato alle aspettative dei tifosi ferraristi, che sono rimasti sulle tribune nonostante la pioggia battente e il continuo rinvio dell’inizio della qualifiche nella speranza di assistere a un risultato ben diverso.

Invece, con le full wet entrambe le SF70-H hanno sofferto, siglando tempi lontanissimi da quelli di Hamilton e le Red Bull. “Fare le curve era un incubo – ha commentato Raikkonen – perché non c’era grip. Non so come sia stato per gli altri, ma la mia sensazione era questa. Probabilmente, non abbiamo fatto lavorare al meglio le gomme e il risultato è stato questo”.

Anche Raikkonen, come Vettel, è però confortato dal passo della SF70-H mostrato sull’asciutto, condizioni nelle quali dovrebbe disputarsi il GP: “Se non piove, possiamo rimontare e fare bene. Il ritmo sull’asciutto non sembra male. Dobbiamo dimenticarci di oggi e concentrarci sulla gara e fare il meglio possibile domani, anche se partiremo indietro”.

Infine una nota polemica sulla Pirelli e la difficile gestione di una giornata con tanta pioggia: “Il problema è che non c’è una gomma adatta per la pioggia battente. Sul circuito non pioveva troppo, eppure abbiamo dovuto aspettare due ore prima di scendere in pista. Queste cose non dovrebbero accadere”.

Scritto da: Luca De Franceschi

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d’anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l’era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.