Antonio GiovinazziFormula 1 2017Haas F1 Team

Formula 1 | Antonio Giovinazzi sulla HAAS nelle FP1 di Singapore

Nello scorso GP d’Italia il pubblico tricolore era pronto a rivedere un pilota italiano farsi largo tra i migliori della classe sulla propria pista di casa: nelle FP1 del venerdì, infatti, il nostro Antonio Giovinazzi avrebbe dovuto mettersi in mostra sulla HAAS VF-17 com’era stato stipulato dall’accordo tra la Scuderia Ferrari, di cui è terzo pilota, e il team a stelle e strisce.

Invece il maltempo ha scombussolato i piani: la paura che piovesse ha fatto pendere l’ago della bilancia verso il titolare Kevin Magnussen, al quale è stato concesso di prendere parte alle prime libere del venerdì in modo da affinare il set-up in ottica gara, dal momento che la pioggia era attesa per la giornata seguente.

Il pilota di Martina Franca, quindi, è rimasto ai box a guardare, ma non tutto è perduto: il reparto corse americano, infatti, gli concederà di recuperare l’occasione mancata di Monza nel prossimo appuntamento di Singapore, dove Antonio potrà proseguire il programma di lavoro nelle FP1 sul circuito di Marina Bay.
Successivamente potrà sedersi nell’abitacolo della VF-17 in altre quattro tappe, precisamente in Malesia, in Messico, in Brasile e nel round finale di Abu Dhabi.
La nostra speranza? Che tutta questa esperienza lo possa portare a un posto da titolare nella prossima stagione.

Topics
Continua la lettura

Giulio Scrinzi

Sono nato il 21/04/1993 a Rovereto e fin da piccolo ho sempre avuto una forte passione per tutto ciò che è veloce e che ha un motore. La Formula 1 rappresenta per me un'opportunità come giornalista ma anche il sogno di una vita: diventare un pilota. I miei miti? Michael Schumacher e Ayrton Senna. Il mio motto? "Keep fighting".

Aspetta! C'è dell'altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *