VIDEO Formula 1 | Da pilota a mentore: Rubens Barrichello sfreccia e si commuove con il figlio Eduardo

Nel programma brasiliano Acelerados l’ex ferrarista Rubens Barrichello ha girato come co-pilota assieme al figlio Eduardo, scoppiando in lacrime per l’emozione

Rubens Barrichello in breve? Oltre 300 GP disputati, 11 vittorie, 68 podi, 14 pole position e 17 giri veloci. Vice Campione del Mondo nel 2002 e nel 2004, si è ritirato dalla Formula 1 nel 2011 e da quel momento ha provato prima la IndyCar americana e poi le Stock Car, senza dimenticare la sua recente apparizione nella 24 Ore di Le Mans, partecipando con il team Oreca nella classe LMP2.

Ora, però, Rubinho si sta dedicando a tutt’altro: da pilota professionista a mentore del proprio figlio Eduardo. A inizio agosto i due hanno partecipato a un programma chiamato Acelerados, una specie di Top Gear in versione brasiliana.
All’inizio l’esperto Rubens ha donato consigli al proprio pargolo di soli 15 anni, vedendolo girare in pista con l’intenzione di migliorare i propri tempi.

Poi il colpo di scena: verso la fine del programma il giovane Eduardo si è fermato per far salire come co-pilota il padre, che di lì a poco è scoppiato in lacrime per l’emozione.
Vedere il figlio correre in pista gli avrà fatto salire alla memoria i suoi trascorsi da top driver in Formula 1, e questo è stato il suo commento quando è sceso dalla Stock Car con la quale il 15enne correrà in Brasile.

Non ho mai vissuto un’emozione così grande in vita mia. Non avrei mai immaginato tutto questo quando sei salito sulla tua prima macchinina. Complimenti, continua così figlio mio”. In bocca al lupo Rubinho junior, ti auguriamo una carriera piena di soddisfazioni!

Scritto da: Giulio Scrinzi

Giulio Scrinzi

Sono nato il 21/04/1993 a Rovereto e fin da piccolo ho sempre avuto una forte passione per tutto ciò che è veloce e che ha un motore.
La Formula 1 rappresenta per me un’opportunità come giornalista ma anche il sogno di una vita: diventare un pilota. I miei miti? Michael Schumacher e Ayrton Senna. Il mio motto? “Keep fighting”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.