Formula 1 | Nico Rosberg: “Riuscirà la Ferrari a tenere il passo, per stare davanti alla Mercedes? Secondo me, no!”

Secondo Nico Rosberg, per la Ferrari sarà difficile continuare l’impresa di stare davanti alla Mercedes, in quanto se è in forma, la Freccia d’Argento è imprendibile

Nico Rosberg non crede che la Ferrari possa tenere il passo per stare davanti alla Mercedes. Il pilota tedesco è il Campione del Mondo in carica, infatti ha vinto il titolo iridato nella scorsa stagione con la Mercedes e poco dopo ha annunciato il suo ritiro dalla Formula 1. L’ex pilota Mercedes ora segue il campionato dal divano di casa e guarda la sua ex squadra ed il suo ex compagno di squadra Lewis Hamilton, lottare per il titolo iridato con Sebastian Vettel. Il tedesco della Ferrari guida la classifica con 14 punti di vantaggio sul pilota britannico.

A riguardo Nico Rosberg ha dichiarato: “La Ferrari ha fatto un ottimo lavoro durante l’inverno. Ma d’ora in poi è una corsa allo sviluppo, perciò non credo che la Ferrari possa tenere il passo con la Mercedes”. Dopo il Gran Premio di Silverstone, il Campione del Mondo in carica ha pensato: “Questo è tutto quello che possono fare, perciò sono rimasto sorpreso di vedere che la Ferrari ha lottato in Ungheria. Ma Spa è una pista adatta alla Mercedes, che tornando al top della forma sarà imprendibile, perciò la Ferrari avrà poche possibilità per contrastarla”.

Nico Rosberg è convinto che Vettel sia l’asso nella manica della Ferrari, ma ritiene che spesso non riesce controllare le sue emozioni e frustrazioni. L’esempio più chiaro è l’incidente a Baku, infatti ha dichiarato: “Sappiamo che a volte non riesce a controllare le sue emozioni. Basta pensare anche al team radio che ha fatto lo scorso anno contro Charlie Whiting, durante il Gran Premio del Messico. Ma il coraggio di Sebastian risiede nella sua forza. Nel breve termine può sembrare debole, ma se si guarderà l’intera stagione noteremo dove potrà veramente fare la differenza. Il suo personaggio, nonostante tutto è focalizzato sull’essere vincente, e questo non è sicuramente un male”.

Scritto da: Sabrina Aceto

Sabrina Aceto
Mi chiamo Sabrina ho 25 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l'aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.