Formula 1 | Johansson: “Se Fernando Alonso lascerà la McLaren, in quale team di Formula 1 potrebbe andare?”

Secondo Stefan Johansson, Fernando Alonso deve pazientare ulteriormente e rinnovare per un altro anno con la McLaren per vedere cosa accadrà, anche perché le opzioni che ha a sua disposizione per fare il salto di qualità, sono veramente poche

Il progetto difficile tra McLaren e Honda ha intaccato le speranze di vittoria di Fernando Alonso. Dopo un ultimatum da parte del pilota spagnolo al team di Woking nel mese di giugno, lo spagnolo va oltre e ora ha addirittura intenzione di lasciare la Formula 1 se non ci sarà un progetto finalmente vincente. Anche se la frustrazione è evidente, specialmente dopo le brutte esperienze ed i pessimi risultati che il due volte Campione del Mondo ha vissuto con la McLaren, secondo Stefan Johansson, Fernando Alonso non starebbe facendo una scelta giusta.

Come ha sostenuto l’ex pilota di Formula 1 in un’intervista pubblicata sul suo sito web, non è una buona cosa che un pilota dica di voler fare molte cose, specialmente se vi sono poche opzioni disponibili per migliorare. Infatti a riguardo ha affermato: “Sarà difficile per qualcuno trovare un posto libero nei top team, attualmente. Se Alonso lascia la McLaren, dove potrebbe andare? Dubito che Mercedes o Ferrari abbiano un posto per lui, la Red Bull è già al completo”. In aggiunta, lo svedese ritiene che l’opzione migliore per il pilota spagnolo sarebbe quella di continuare un altro anno con la McLaren Honda, piuttosto che passare ad altre squadre come la Renault.

Per spiegare questo, Johansson ritiene che il team di Woking potrebbe presto ottenere buoni risultati, perciò Fernando Alonso dovrebbe essere ulteriormente paziente. Infatti a riguardo ha dichiarato: “Secondo me, sarebbe meglio essere paziente un altro anno con la McLaren, perché penso che a un certo punto farà bene. Questa è la cosa migliore da fare, specialmente se si guardano le opzioni a disposizione, di cui solo la Renault avrebbe un senso logico”.

Infine, Johansson ha voluto dire la sua sugli eventuali screzi che vi sono tra la McLaren e la Honda. Anche se il malcontento della McLaren con i giapponesi è palpabile, lo svedese ritiene che il team di Woking dovrebbe continuare con i motori Honda. Per il vincitore di Le Mans nel 1992 e nel 1997, l’ultimo Gran Premio d’Ungheria ha dimostrato che presto la McLaren potrebbe essere una squadra competitiva. Basta vedere il piazzamento ottenuto da Fernando Alonso e Stoffel Vandoorne, che sono arrivati rispettivamente al sesto e decimo posto.

Scritto da: Sabrina Aceto

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 25 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l’aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.