formula1-2017-gp-italia-drivers-parade

Formula 1 | GP Italia 2017, Drivers Parade in piazza Castello a Milano, giovedì ore 18.30

Nella settimana del gran premio d’Italia non mancano gli appuntamenti di avvicinamento, giovedì a Milano precisamente in piazza Castello ci sarà la drivers parade.

Il gran premio d’Italia si avvicina, fervono i preparativi e Liberty Media ha pensato di continuare sulla strada dell’innovazione organizzando ben due drivers parade di avvicinamento, entrambe organizzate con la collaborazione del Club MilleMiglia e Automobile Club Milano. Infatti come di consueto i piloti sfileranno con delle macchine d’epoca in questo caso quelle delle cinquecento miglia.

La prima come già detto ci sarà giovedì 31 agosto alle 18.30 in piazza Castello a Milano , organizzata con il patrocinio della Regione Lombardia, il Comune di Milano e il Comune di Monza.

Davanti a un’icona della città come il Castello Sforzesco, altrettante icone della Storia dell’Auto attenderanno tredici protagonisti del Gran Premio d’Italia e li condurranno in sfilata all’interno del Parco Sempione, infine nella discoteca Old Fashion, teatro di una festa di benvenuto a inviti.

Alla sfilata in Parco Sempione intorno al castello degli Sforza, dopo le interviste di Davide Valsecchi, parteciperanno nell’elenco: i ferraristi Kimi Raikkonen su Ferrari 750 Monza del 1956 e Antonio Giovinazzi su Lancia Aurelia B24 spyder del 1956; Valtteri Bottas (Mercedes) su Mercedes 190 roadster del 1957;Fernando Alonso(McLaren) su Lotus 11 del 1957 e Stoffel Vandoorne (McLaren) su Lancia Lambda del 1927; Daniel Ricciardo (Red Bull) su Aston Martin Le Mans del 1933 e Max Verstappen(Red Bull) su Bentley 3 litre del 1923; Carlos Sainz (Toro Rosso) su Diatto Bugatti 23 GP del 1921 e Danijl Kvyat (Toro Rosso) su Rally ABC del 1930; Lance Stroll (Williams) su Maserati A6 GCS del 1954; Romain Grosjean (Haas) su Ferrari 857 del 1955 e Kevin Magnussen (Haas) su Alfa Romeo 6C 1750 GS del 1930; infine Jolyon Palmer (Renault) su Renault 750 Sport del 1954.

Domenica 3 settembre alle 12.30, si replica con la tradizionale Drivers Parade che precede lo start del round italiano del Campionato del Mondo di Formula 1. Le venti auto storiche in esposizione nel circuito, usciranno per condurre i piloti di Formula 1 nella tradizionale parata che precede l’inizio della gara.

Le vetture sopracitate saranno in pista anche domenica con l’aggiunta di: Sebastian Vettel (Ferrari) salirà a bordo di una Alfa Romeo 8C 2300 Le Mans del 1931, Lewis Hamilton (Mercedes) su una Mercedes 300 SLroadster del 1956, Sergio Perez (Force India) su Ballot del 1921 che è l’auto vincitrice della prima edizione del Gran Premio d’Italia e Esteban Ocon (Force India) su Roselli Stanguellini 1100 Sport del 1949; Massa (Williams) su OM 665 Superba del 1931; Nico Hulkenberg (Renault) su una factory car della stessa Renault; Ericsson e Wehrlein (Sauber) rispettivamente su Ferrari 250 MM spider Vignale del 1953 e su F. L.1100 Sport del 1952.

Scritto da: Federico Crisetti

Federico Crisetti

Mi chiamo Federico Crisetti ho 24 anni, sono laureato in Informatica attualmente studente Magistrale all’Università Statale di Milano.
Appassionato di sport , soprattutto di F1, seguo questo sport H24, non perdo un singolo istante di ogni weekend o evento F1, come per tutte le mie passioni dedico tutto me stesso.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.