Dichiarazioni dei PilotiFormula 1 2017Gran Premio BelgioMercedes AMG PetronasValtteri Bottas

Formula 1 | GP Belgio 2017, Valtteri Bottas: “Andiamo avanti e concentriamoci su Monza”

La delusione del GP del Belgio ha un solo nome: Valtteri Bottas.
Il finlandese della Mercedes non è mai stato veramente competitivo sul circuito di Spa-Francorchamps, e alla fine non ha fatto meglio del quinto posto sotto la bandiera a scacchi.

Cos’è andato storto? Ciò che ha impedito al finnico di poter dare quel qualcosa di più è stata l’entrata della safety car, grazie alla quale i suoi avversari hanno potuto utilizzare un treno nuovo di Ultrasoft mentre lui, putroppo, aveva a disposizione solamente le più dure Soft a banda gialla.
Con questa scelta obbligata non ha avuto la velocità sufficiente per contrastare Ricciardo e Raikkonen sul rettilineo del Kemmel, venendo infilato da entrambi in una manovra che ha messo fine a ogni speranza di salire sul podio belga.

Questo weekend è stato parecchio difficile – ha dichiarato Bottas – L’entrata della safety car ci ha fatto realizzare che avevamo a disposizione solamente le gomme Soft, mentre tutti gli altri potevano contare su un treno nuovo di Ultrasoft. Sul rettilineo del Kemmel la differenza di mescola si è sentita tutta, visto che sono stato sorpassato praticamente in contemporanea da Ricciardo e Raikkonen”.

Visto com’è andata qui in Belgio, è meglio dimenticare questo GP e pensare alla prossima gara sull’Autodromo di Monza – ha continuato Valtteri – Cerchiamo di capire cosa non ha funzionato e impariamo dai nostri errori, perchè vogliamo la rivincita. Subito!”.

Topics
Continua la lettura

Giulio Scrinzi

Sono nato il 21/04/1993 a Rovereto e fin da piccolo ho sempre avuto una forte passione per tutto ciò che è veloce e che ha un motore. La Formula 1 rappresenta per me un'opportunità come giornalista ma anche il sogno di una vita: diventare un pilota. I miei miti? Michael Schumacher e Ayrton Senna. Il mio motto? "Keep fighting".

Aspetta! C'è dell'altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *