Formula 1 | GP Belgio 2017, Sebastian Vettel: “Dobbiamo puntare al gradino più alto del podio”

Prima di scendere in pista sul circuito di Spa-Francorchamps, Sebastian Vettel ha affermato che in Belgio il suo obiettivo è quello di attaccare le Mercedes

Dopo circa un mese di pausa estiva trascorso da leader della classifica iridata, Sebastian Vettel è ora pronto a tornare in pista per il GP del Belgio che andrà in scena in questo fine settimana.
Il circuito di Spa-Francorchamps, con le sue alte velocità di punta, è di sicuro più favorevole alle Mercedes che alle Ferrari, ma il tedesco di Heppenheim ha affermato che il suo obiettivo non sarà quello di lasciarsi scappare via le due Frecce d’Argento ma, al contrario, di attaccarle.

Questo weekend correremo in Belgio e vedremo come le cose andranno solamente quando saremo in pista – ha esordito Vettel in un’intervista rilasciata a motorsport.com – Sicuramente la Scuderia di Maranello porterà qualche aggiornamento per la nostra SF70H, grazie al quale potremo avere subito dei riscontri abbastanza netti. Alcuni possono paragonare il circuito di Spa a quello di Silverstone in termini di velocità: certo, ci sono delle somiglianza ma anche tanti punti differenti”.

Vista la situazione attuale, sono convinto che se oggi potessimo tornare a correre in Inghilterra faremmo sicuramente meglio – ha continuato il tedesco della Ferrari – Per quanto riguarda, invece, la tappa che dovremo affrontare questo fine settimana, i pronostici affermano che le Mercedes sono le favorite. Noi, però, di sicuro non ci metteremo alle loro spalle: vogliamo attaccare!”.

Dopo il Belgio ci sarà il GP d’Italia a Monza: un’altra pista difficile per la Ferrari?
Assolutamente no: Monza è la gara più bella per il Cavallino Rampante perchè abbiamo un grandissimo sostegno da parte dei nostri tifosi. Negli ultimi anni abbiamo portato a casa un terzo e un secondo posto: ora dobbiamo puntare al gradino più alto del podio. D’ora in avanti ogni gara sarà fondamentale, ma a Monza respireremo la migliore atmosfera di tutto il Mondiale”.

Per quanto riguarda il contratto del 2018, Kimi Raikkonen è stato riconfermato. E tu?
Sono molto felice per Kimi: il suo avvio di stagione è stato complicato, ma ora le cose girano per il verso giusto. Mi trovo bene a lavorare con lui perchè è una persona schietta, senza fronzoli e in pista è veramente un osso duro. Per quanto riguarda il mio, di contratto… prima o poi le notizie arriveranno, probabilmente nel giro di un paio di settimane. Ora l’obiettivo è uno solo: concentrarsi per la gara di domenica”.

Scritto da: Giulio Scrinzi

Giulio Scrinzi

Sono nato il 21/04/1993 a Rovereto e fin da piccolo ho sempre avuto una forte passione per tutto ciò che è veloce e che ha un motore.
La Formula 1 rappresenta per me un’opportunità come giornalista ma anche il sogno di una vita: diventare un pilota. I miei miti? Michael Schumacher e Ayrton Senna. Il mio motto? “Keep fighting”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.