b194 schumacher benetton 1994

Formula 1 | Gp Belgio 2017, Mick Schumacher farà rivivere la Benetton B194 del papà Michael

Al Gp Belgio, Mick Schumacher salirà a bordo della Benetton B194 con la quale papà Michael nel 1994 vinse il primo titolo in carriera.

Giornata indimenticabile ed emozionante, che sarà dedicata a Michael Schumacher, che vivrà la Formula 1, Scuderie, piloti, tifosi ed appassionati che assisteranno dalle tribune e da casa, quella che si prospetta domenica 27 Agosto in occasione del Gp Belgio 2017.

Infatti, poco prima della consueta parata dei piloti, e quindi poi della partenza del Gran Premio che si disputa sul circuito di Spa-Francorchamps, il Circus ha pensato di organizzare un momento per ricordare ed omaggiare Michael Schumacher, l’ex pilota di Formula 1, 7 volte campione del mondo. Schumi 25 anni fa proprio sul circuito Belga, ottenne la sua prima vittoria in carriera in Formula 1, ovvero la prima di una lunga serie di trionfi (91), che lo portò a conquistare ben 7 Titoli Mondiali: la prima con la Benetton (nel 1994) e le successive con la Scuderia Ferrari.

Proprio per ricordare questo incredibile campione, il Circus ha pensato di organizzare questa sfilata, un omaggio, nella quale si rivedranno diverse monoposto con la quale il Kaiser ha corso nella sua lunga carriera in Formula 1. Tra queste, ci sarà la Benetton B194, la vettura con la quale Michael disputò la stagione 1994 ed ottenne in quel Campionato ben 8 vittorie, 2 secondi posti, 6 pole position permettendogli di ottenere il suo primo titolo iridato in carriera. La monoposto ora facente parte della collezione privata di Michael, insieme a vari cimeli (trofei, monoposto, ecc) che vedremo presto in un’esposizione, sarà affidata al figlio, che avrà quindi l’onore di portarla in pista.

La scorsa settimana, precisamente mercoledì scorso, a Spa-Francorchamps, Mick Schumacher, che per l’occasione ha indossato un casco nero, ha partecipato ad un shakedown proprio con la Benetton Ford B194, per un rodaggio e prendere confidenza con una vera e propria vettura da Formula 1, anche se storica. Il giovane pilota tedesco, attualmente è impegnato in Formula 3 con la Prema, ha spesso dichiarato di voler seguire le orme del padre: “Amo guidare. Non sento la pressione. Faccio semplicemente quello che devo fare: guidare. Il mio obiettivo è arrivare in Formula 1”. Per ora, anche se solo per un’occasione speciale, un evento, per Mick che sarà sicuramente emozionato, si tratta della sua prima volta in pista al volante di una monoposto di Formula 1.

Michael Schumacher dopo una lunga carriera (307 Gp disputati) ha appeso il casco al chiodo a fine 2012 (dal 2010 al 2012 era pilota della Mercedes), il 29 dicembre 2013 rimane gravemente ferito in seguito al terribile incidente sugli sci e tuttora sta lottando seguito dalla famiglia e dai medici, con la speranza di tutti noi che possa guarire.

Scritto da: Giorgia Meneghetti

Giorgia Meneghetti
Mi chiamo Giorgia, 30 anni, residente a Fermo nelle Marche. Appassionata di cavalli, e di Formula 1 fin dal 1998 quando correva il mitico nonché mio idolo Michael Schumacher con la Ferrari, di cui sono tifosa sfegatata. Un'altra mia passione si chiama Fernando Alonso, un pilota che apprezzo molto, che sogno di poter incontrare un giorno.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.