Formula 1 | GP Belgio 2017, Mercedes: “Piloti piuttosto soddisfatti dalle prove libere, ma si può migliorare”

Buon venerdì di prove libere per Lewis Hamilton, un po’ in salita ed in affanno invece per Valtteri Bottas. Nel complesso la Mercedes è soddisfatta, ma si lavorerà duramente nella notte

La Mercedes è soddisfatta dal venerdì di prove libere per il Gran Premio del Belgio. Lewis Hamilton e Valtteri Bottas sono piuttosto soddisfatti dai nuovi prodotti che hanno testato oggi sul circuito di Spa-Francorchamps. Tuttavia, alcuni problemi riscontrati indicano che le regolazioni devono essere perfezionate, in ottica qualifica e gara.

Lewis Hamilton è arrivato secondo nella prima sessione di prove libere e primo nella seconda sessione. A riguardo ha dichiarato: “E’ bello essere nuovamente in pista! Oggi è stato uno dei nostri migliori venerdì, in questa stagione. La macchina andava forte e siamo riusciti a fare alcuni buoni passi in avanti rispetto alla prima sessione di prove e questo è un modo davvero incoraggiante per iniziare il weekend. Dobbiamo continuare così, perché sappiamo che è un GP impegnativo, ma abbiamo iniziato il fine settimana nel miglior modo possibile “.

Valtteri Bottas è arrivato sesto nella prima sessione di prove libere e terzo nella seconda sessione. A riguardo ha affermato: “Nel complesso, è stata una giornata difficile. Ho avuto alcuni problemi durante la configurazione della vettura e non sembrava molto confortevole in un primo momento. Ma alla fine è andata meglio ed abbiamo fatto molti passi in avanti. Le prestazioni della nostra vettura sembrano generalmente buone. I long run alla fine sono stati interrotti dalla pioggia, ma è stato così per tutti. Sono contento, che almeno abbiamo fatto un paio di giri con molto carburante a bordo”.

Andrew Shovlin , l’ingegnere di pista della Mercedes ha affermato: “La macchina sta funzionando abbastanza bene, i piloti sono abbastanza felici e miglioreremo nel corso del weekend. La giornata è stata ovviamente influenzata dalla pioggia alla fine della seconda sessione di prove libere. Non ce l’aspettavamo fin dall’inizio, ma poi, quando abbiamo capito che sarebbe arrivata, abbiamo cercato di far avanzare un po’ il programma, come hanno fatto le altre squadre. Abbiamo avuto nuovi propulsori in macchina che si sono adattati bene e abbiamo portato anche il nostro pacchetto a basso carico aerodinamico per questo circuito, che sta rispondendo piuttosto bene in termini di prestazioni. In generale, i piloti sono ragionevolmente soddisfatti della vettura, ma ci sono alcune incognite da risolvere. Lavoreremo duramente durante la notte per cercare di migliorare la vettura e capire i pochi problemi che abbiamo trovato, in termini di gestione di oggi”.

Scritto da: Sabrina Aceto

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 25 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l’aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.