formula1-2017-gp-belgio-pagelle

Formula 1 | GP Belgio 2017, le pagelle

Lewis Hamilton domina a Spa centrando il terzo successo della sua carriera sul tracciato belga, seguito dal leader mondiale Sebastian Vettel, sul podio un sorprendente Daniel Ricciardo, le nostre pagelle

Lewis Hamilton semplicemente perfetto con un Sebastian Vettel che non lo molla un attimo anzi solo qualche decimo. Straordinario Daniel Ricciardo si merita un bel voto, le pagelle della redazione.

Lewis Hamilton 10: Era chiamato a vincere e lo ha fatto, era chiamato a dominare con la sua Mercedes ma non c’è riuscito. Lui però è monster pole numero 68 e vittoria numero 58! Ci sarà da divertirsi fino alla fine.

Sebastian Vettel 9,5: Manca mezzo punto al top, manca mezzo centimetro al sogno di vincere a Spa, beffando la Mercedes, nessuno si aspettava una Ferrari così ed invece eccolo ancora lì sul podio, ci sarà da divertirsi fino a Novembre.

Daniel Ricciardo 9: Siamo a 6 podi, in una stagione in cui la RedBull è rilegata ad essere la terza forza del campionato solitaria, che dire di più, fantastico Daniel.

Nico Hulkenberg 8,5: Lotta come un leone sin dalla partenza, non demorde nonostante i diversi sorpassi subiti, e alla fine il risultato arriva, ottimo piazzamento, se la Renault lo aiutasse un pò di più con la monoposto magari ci farebbe divertire.

Romain Grosjean 8: Una buona prestazione intorno a tante brutte gare quest’anno, porta dei punti importanti al team, speriamo non si addormenti più.

Carlos Sainz 7,5: Con un Kyvat affogato nei meandri del gruppo e con tanti grattacapi, Carlos si carica il peso del team sulle spalle e raccoglie punti importantissimi in vista del gp di casa per la Toro Rosso.

Kimi Raikkonen 7: E’ la sua gara  e lo dimostra sin dal venerdi, ma improvvisamente il sabato in qualifica finisce la magia ed inizia a commettere troppi errori che compromettono la lotta per il podio, bella la rimonta dopo la penalità e soprattutto il guizzo nel sorpasso su Bottas.

Fernando Alonso 6,5: Come una candela più passano i giri anzi le curve più la sua fiamma si spegne, anzi il suo motore perde potenza, costringendolo all’ennesimo ritiro stagionale, però lui continua a crederci lotta e rilancia per il 2018 ancora con McLaren-Honda.

Valtteri Bottas 6: Con una prestazione così opaca e in ombra si congeda dalla lotta per il titolo, incoronandosi a fido scudiero di Lewis per il resto della stagione.

Lance Stroll 5,5: Dopo tre gare a punti, si è spento come se quei gp fossero state solo una scintilla, speriamo di rivederlo subito in forma.

Jolyon Palmer 5: Perfetto fino alla Q2, poi improvvisamente scompare, torna tra i terrestri e commette i soliti errori da Jolyon.

Esteban Ocon & Sergio Perez 3: Non ci siamo, rischiano un disastro epico, e compromettono ancora una volta il risultato utile per il team tutto questo per una rivalità tra di loro che il team non gestisce, è un peccato vederli buttare via delle gare in questo modo, anche se tutti e due hanno una cattiveria incredibile.

FIA 2: Non ci siamo,  non c’è nessuna equità nel peso delle penalità inflitte in gara. La Mercedes ha provato a raggirare il divieto sull’olio, omologando a SPA la quarta power unit, per ora la FIA non si è pronunciata, deve essere più vigile

 

Scritto da: Federico Crisetti

Federico Crisetti
Mi chiamo Federico Crisetti ho 24 anni, sono laureato in Informatica attualmente studente Magistrale all’Università Statale di Milano. Appassionato di sport , soprattutto di F1, seguo questo sport H24, non perdo un singolo istante di ogni weekend o evento F1, come per tutte le mie passioni dedico tutto me stesso.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.