Formula 1 | GP Belgio 2017, Kimi Raikkonen: “Voglio ancora impiegare il mio tempo in F1”

Nella conferenza stampa del giovedì Kimi Raikkonen, che ha appena firmato il rinnovo contrattuale con la Ferrari, ha affermato che ha ancora voglia di correre e vincere in F1

Il Kimi Raikkonen che è stato visto nella conferenza stampa del giovedì precedente l’inizio del weekend belga è parso sicuramente un pilota molto più sereno per quanto riguarda il proprio futuro.
Fresco di rinnovo contrattuale con la Ferrari, il finlandese ha affermato che la continuazione della partnership con la Scuderia di Maranello è stata una scelta concordata da entrambe le parti, semplicemente per il fatto che il suo obiettivo è ancora quello di correre (e tornare a vincere) nel Circus iridato.

Il mio rinnovo con la Ferrari? Non l’avrei fatto se non fossi stato contento di com’è andata in questi anni – ha esordito Raikkonen – Ciò che mi interessava era rimanere nel giro anche nel 2018: ho voluto continuare la mia collaborazione con Maranello perchè mi piace correre, mi diverto e voglio fare ancora bene. Voglio impiegare ancora il mio tempo in Formula 1 perchè lo considero ancora il posto più bello dove dare tutto me stesso. Voglio continuare così lottando ancora per le posizioni che contano e possibilmente per tornare a vincere delle gare: quando non sentirò più le stesse sensazioni, sarò il primo a smettere”.

Nell’ultimo periodo le mie performance sono migliorate – ha continuato il finlandese della Ferrari – Stiamo cercando di fare sempre meglio anche se ci sono, ovviamente, degli aspetti da affinare: dobbiamo guadagnare ancora un po’ di velocità. Nonostante tutto, però, mi sento bene: stiamo facendo le cose giuste per arrivare dove vogliamo”.

Per quanto riguarda il pilota con cui condividerò il mio box, spero sarà di nuovo Sebastian Vettel – ha concluso Kimi – Ho un ottimo rapporto con lui e lavoriamo molto bene assieme. Tuttavia non sono io che decido chi rimane e chi se ne va. La mia speranza? Che tutto rimanga com’è adesso, perchè sarebbe l’ideale”.

Scritto da: Giulio Scrinzi

Giulio Scrinzi

Sono nato il 21/04/1993 a Rovereto e fin da piccolo ho sempre avuto una forte passione per tutto ciò che è veloce e che ha un motore.
La Formula 1 rappresenta per me un’opportunità come giornalista ma anche il sogno di una vita: diventare un pilota. I miei miti? Michael Schumacher e Ayrton Senna. Il mio motto? “Keep fighting”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.