formula1-2017-gp-belgio-gara-kimi-raikkonen

Formula 1 | GP Belgio 2017, Kimi Raikkonen: “Una penalità assurda”

Kimi Raikkonen si è classificato quarto a Spa, la sua gara è stata fortemente condizionata da una penalità di stop and go di 10 secondi per non aver rispettate le bandiere gialle.

Kimi Raikkonen ha centrato il quarto posto a Spa, un piazzamento deludente visto l’andamento di tutto il weekend di Iceman.Il finlandese resta ad oggi l’ultimo pilota Ferrari capace di vincere sulle Ardenne, ma purtroppo durante la gara Kimi si è involuto come spesso accade oramai, l’unica nota di soddisfazione il sorpasso ai danni di Bottas. Certo la sua gara è stata fortemente condizionata da una penalità inflittagli per non aver rispettato le bandiere gialle.

I giudici avranno avuto le loro buone ragioni per penalizzarmi, ma non credo proprio che ci fosse nulla di pericoloso in quel frangente .La macchina di Verstappen era già dietro le barriere, quindi la pista era libera. Le bandiere gialle le ho viste, ma secondo me una punizione del genere è troppo severa, non mi sento di aver danneggiato nessuno o di aver creato pericolo. Non so se gli altri hanno alzato il piede dal gas, io sicuramente non sono andato più veloce dei giri precedenti. Ogni tanto i commissari prendono decisioni strane”.

Dal settimo posto Kimi Raikkonen ha fatto una bella rimonta superando anche le due Force India, molto temibili sul lungo rettilineo, poi si è sbarazzato di Hulkenberg, ma non è riuscito ad avvicinarsi a Daniel Ricciardo per lottare per il podio.

Ho faticato con le gomme soft in precedenza, ma la Red Bull era molto veloce sul dritto e quindi non ce l’ho fatta. Dopo la Safety Car ho preso la scia di due macchine, ma ho passato solamente Bottas, anche se comunque ho provato fino alla fine a recuperare. Il risultato non è stato il massimo, ma poteva andare peggio. Cerchiamo di imparare da quanto accaduto oggi per fare meglio domenica prossima”.

Scritto da: Federico Crisetti

Federico Crisetti

Mi chiamo Federico Crisetti ho 24 anni, sono laureato in Informatica attualmente studente Magistrale all’Università Statale di Milano.
Appassionato di sport , soprattutto di F1, seguo questo sport H24, non perdo un singolo istante di ogni weekend o evento F1, come per tutte le mie passioni dedico tutto me stesso.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.