formula1-2017-ferrari-binotto-arrivabene

Formula 1 | Ferrari, discordia in casa Ferrari, Binotto vuole il posto di Arrivabene

La Bild attacca la Ferrari, parlando di una presunta lite tra Mattia Binotto e Maurizio Arrivabene per la successione del posto, ma forse si tratta solo di destabilizzazione estiva.

Dopo la doppietta ungherese, la seconda stagionale per la Ferrari, dalla Germania rimbalzano voci, quasi provocatorie, indirizzati verso Maranello. La fonte è il famoso tabloid Bild, il quale la spara grossa “Lotta di potere in Ferrari”.
L’articolo fa riferimento ad una probabile lotta interna al posto di team principale per la stagione 2018 tra Maurizio Arrivabene e Mattia Binotto. Nella presunta lite il direttore tecnico Mattia Binotto avrebbe invitato il team-principal a starsene lontano dalle scelte tecnico progettuali in atto. Di certo non è la prima volta che la stampa tedesca attacca indirettamente la scuderia di Maranello, visto già qualche settimana fa l’offensiva gratuita quando è stato allontanato Lorenzo Sassi.

Nell’articolo si continua a parlare della lite sottolineando la forte posizione del motorista Binotto al fronte dei suoi successi in quest’anno non tanto per i risultati in pista quanto per le idee innovative che ha portato sulla SF70H, motivo principale per il quale vorrebbe avere più potere nel team.

Questo è il succo dell’articolo pubblicato dalla stampa tedesca, stranamente all’indomani di un successo schiacciante in Ungheria,dove la Ferrari non ha avuto alcun rivale tranne che il braccetto di Sebastian Vettel; e proprio all’inizio della lunga pausa estiva prima del rush finale che assegnerà il titolo mondiale 2017, con la rossa completamente in palle e con tutte le carte in regola per puntare a quel titolo piloti che manca dal 2007 e costruttori dal 2008. Di certo la Ferrari ha dimostrato più di una volta quest’anno di sapersi rialzare dalle difficoltà, non sarà una bufala a destabilizzare l’ambiente facendo calare l’attenzione sul focus principale, cioè quello di lottare con la Mercedes per il campionato fino all’ultima curva.

Da Maranello non è arrivata nessuna smentita ma onestamente credo non ce ne sia neanche la necessità di commentare tali notizie, provenienti chissà da quale fonte. Quindi testa bassa e lavorare verso un sogno che a Novembre può diventare realtà.

Scritto da: Federico Crisetti

Federico Crisetti

Mi chiamo Federico Crisetti ho 24 anni, sono laureato in Informatica attualmente studente Magistrale all’Università Statale di Milano.
Appassionato di sport , soprattutto di F1, seguo questo sport H24, non perdo un singolo istante di ogni weekend o evento F1, come per tutte le mie passioni dedico tutto me stesso.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.