GP Ungheria F1

GP Ungheria Formula 1 2017: Programma, orari TV Sky, Rai e streaming video

Dopo due settimane, il circus della F1, ritorna sul circuito di Budapest dell’ Hungaroring. Ci troveremo su un tracciato tortuoso dove la natura della pista, rende quasi impossibili i sorpassi

Sul tracciato dell’Hungaroring, alla periferia di Budapest si sono disputate 31 edizioni del GP Ungheria. L’esordio nel 1986, un vero e proprio evento eccezionale perché era la sola corsa di Formula 1 organizzata all’interno della cosiddetta “Cortina di Ferro”. Il circuito, adagiato in una conca naturale che consente agli spettatori di avere un’ottima visuale di quasi tutto il tracciato, è il più lento della stagione dopo quello di Montecarlo, con curve da bassa e media velocità che si susseguono rapidamente in successione senza un vero e proprio rettilineo, se non quello del traguardo.
Caratteristiche che, come nel Principato, vedono le monoposto scendere in pista con una configurazione da elevato carico aerodinamico. Il caldo estivo, con temperatura all’interno dell’abitacolo che superano i 50° gradi, e l’asfalto sporco fuori traiettoria, rendono ancora più complicata la vita dei piloti.

Ci troveremo su un tracciato tortuoso dove la natura della pista, rende quasi impossibili i sorpassi e si traduce nel giorno di gara in una vera e propria processione. L’unico punto dove è possibile tentare una reale manovra è alla curva 1 dopo il rettilineo del traguardo, lungo poco più di 700 metri. Ma per riuscirvi risulta fondamentale l’ultima curva, dove seguire troppo da vicino la monoposto avversaria si traduce in una perdita di carico aerodinamico e, quindi, nella velocità di uscita.

Orari – Il week-end avrà inizio venerdì 28 luglio 2017 con le prime due sessioni di prove libere, dalle 10 fino alle 11:30 e dalle 14 fino alle 15:30. Sabato 29 luglio 2017 alle ore 11 ci sarà la terza sessione di prove libere, mentre le qualifiche inizieranno alle ore 14.
La gara inizierà alle ore 14 e sarà trasmessa in diretta su Sky Sport F1 e sul canale Rai 1

A seguire i dati del circuito con gli orari TV per vedere il gran premio d’Ungheria.
Gli eventi saranno trasmessi in diretta sia sul canale 207 di SKY Sport F1 che sui canali RAI.

Venerdì 28 Luglio 2017

ORARI SKY SPORT F1 HD – Diretta
Prove Libere 1 – Dalle ore 10:00 – Diretta su Sky SportF1 HD
Prove Libere 2 – Dalle ore 14:00 – Diretta su Sky SportF1 HD

ORARI RAI – Diretta
Prove Libere 1 – Dalle ore 10:00 – Diretta su RAI Sport
Prove Libere 2 – Dalle ore 14:00 – Diretta su RAI Sport
—————————————————————————–

Sabato 29 Luglio 2017

ORARI SKY SPORT F1 HD – Diretta
Prove Libere 3 – Dalle ore 11:00 alle 12:00 – Diretta su Sky SportF1 HD
Qualifiche – Dalle ore 14:00 alle 15:00 – Diretta su Sky SportF1 HD

ORARI RAI –Diretta
Prove Libere 3 – Dalle ore 11:00 alle 12:00 – Diretta su RAI Sport 2
Qualifiche – Dalle ore 14:00 alle 15:00 – Diretta RAI 2
—————————————————————————–

Domenica 30 Luglio 2017

ORARI SKY SPORT F1 HD – Diretta
Gara – Dalle ore 14:00 – Diretta su Sky SportF1 HD

ORARI RAI –Diretta
Gara
– Dalle ore 14:00 -Diretta RAI 1

Qualche informazione in più per seguire il Gran Premio d’Ungheria di Formula 1:
La gara potrà essere seguita sia su SKY Sport F1 HD, che sui canali Rai. Sul satellite l’appuntamento sarà sul canale dedicato SKY Sport F1 HD. Per quanto riguarda gli appuntamenti in chiaro, i canali di riferimento saranno Rai Due per le qualifiche, Rai Uno per la gara e Rai Sport 1 per le libere e i vari approfondimenti. Entrambe le emittenti garantiranno la possibilità di seguire il Gran Premio in streaming video. In particolare, per gli abbonati SKY Sport F1 HD c’è la possibilità di sfruttare il servizio SKY GO, mentre per lo streaming gratuito si potrà seguire la gara attraverso il sito Internet ufficiale della Rai.


Vincitori delle passate edizioni:

Anno Circuito Pilota Vettura
1986 Hungaroring Nelson Piquet Williams-Honda
1987 Hungaroring Nelson Piquet Williams-Honda
1988 Hungaroring Ayrton Senna McLaren-Honda
1989 Hungaroring Nigel Mansell Ferrari
1990 Hungaroring Thierry Boutsen Williams-Renault
1991 Hungaroring Ayrton Senna McLaren-Honda
1992 Hungaroring Ayrton Senna McLaren-Honda
1993 Hungaroring Damon Hill Williams-Renault
1994 Hungaroring Michael Schumacher Benetton-Ford
1995 Hungaroring Damon Hill Williams-Renault
1996 Hungaroring Jacques Villeneuve Williams-Renault
1997 Hungaroring Jacques Villeneuve Williams-Renault
1998 Hungaroring Michael Schumacher Ferrari
1999 Hungaroring Mika Häkkinen McLaren-Mercedes
2000 Hungaroring Mika Häkkinen McLaren-Mercedes
2001 Hungaroring Michael Schumacher Ferrari
2002 Hungaroring Rubens Barrichello Ferrari
2003 Hungaroring Fernando Alonso Renault
2004 Hungaroring Michael Schumacher Ferrari
2005 Hungaroring Kimi Räikkönen McLaren-Mercedes
2006 Hungaroring Jenson Button Honda
2007 Hungaroring Lewis Hamilton McLaren-Mercedes
2008 Hungaroring Heikki Kovalainen McLaren-Mercedes
2009 Hungaroring Lewis Hamilton McLaren-Mercedes
2010 Hungaroring Mark Webber RBR-Renault
2011 Hungaroring Jenson Button McLaren-Mercedes
2012 Hungaroring Lewis Hamilton McLaren-Mercedes
2013 Hungaroring Lewis Hamilton Mercedes
2014 Hungaroring Daniel Ricciardo RBR-Renault
2015 Hungaroring Sebastian Vettel Ferrari
2016 Hungaroring Lewis Hamilton Mercedes

Scritto da: Silvano Lonardo

Silvano Lonardo
Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e fotografia, mi occupo di progettare e sviluppare applicazioni web. Mi occupo di SEO, web marketing e Google Adwords. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

1 Commento

  1. Per sapere se ce la farà la Ferrari a bissare la vittoria di successo del 2015 con la doppietta tra Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen per fare in modo che la scuderia di Maranello potrebbe tornare al comando scalzando la Mercedes che dovrebbe venire squalificata insieme a Lewis Hamilton, non ci resta aspettare il fine settimana del Gran Premio d’Ungheria sul circuito dell’Hungaroring di Budapest sugli schermi di RAI 2 con le qualifiche in due fasi eliminatorie per la lotta alla posizione al palo che scatteranno il sabato pomeriggio alle 13:45 (2 meno un quarto) e la domenica pomeriggio alla stessa ora sugli schermi di RAI 1 con la gara sebbene il quattro volte campione del mondo con la Red Bull Racing Renault potrebbe passare all’allungamento per diventare campione del mondo per la quinta volta consecutiva.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.