Formula 1 | Pirelli: “L’indagine ha confermato la causa del problema di Vettel”

Dopo una settimana dal Gp Gran Bretagna, Pirelli ha reso nota cosa ha causato il problema sulla gomma di Vettel

Dopo una settimana dal Gp Gran Bretagna, in casa Pirelli si sono concluse le analisi sulla P Zero Yellow Soft anteriore sinistro di Sebastian Vettel, che ha avuto un problema nel finale della gara tenutasi sul circuito di Silverstone, facendogli così sfumare la possibilità di finire sul podio, facendolo finire 7°.

Già al termine della gara, domenica pomeriggio, i tecnici della Pirelli avevano avuto un primo sospetto sulla causa del problema avuto sulla SF70-H del pilota tedesco a 2 giri dal termine della gara, ora dopo questa indagine, il fornitore unico dei pneumatici ha così reso nota: “Com’era evidente già da domenica pomeriggio, l’indagine completa ha confermato che la causa del problema è stata una foratura lenta. Il successivo ritorno ai box sul pneumatico sempre più sgonfio ha portato alla rottura finale”.

Ancora dubbi invece, sulla natura del problema che ha colpito il pneumatico dell’altra Ferrari, ovvero quella di Kimi Raikkonen. Sono quindi, tuttora in corso ulteriori analisi, test in laboratorio e nel dipartimento di test indoor. Ci vorrà ancora qualche giorno, per poter sapere con chiarezza e ufficialità la causa del problema. Non sappiamo quando, ma sicuramente vi terremo aggiornati a riguardo.

Intanto, sia in casa Ferrari, sia Vettel, Raikkonen e Pirelli sono pronti per affrontare il weekend del Gp Ungheria, dove sicuramente proveranno a riscattare la deludente e poco felice Gp Gran Bretagna.

Scritto da: Giorgia Meneghetti

Giorgia Meneghetti
Mi chiamo Giorgia, 30 anni, residente a Fermo nelle Marche. Appassionata di cavalli, e di Formula 1 fin dal 1998 quando correva il mitico nonché mio idolo Michael Schumacher con la Ferrari, di cui sono tifosa sfegatata. Un'altra mia passione si chiama Fernando Alonso, un pilota che apprezzo molto, che sogno di poter incontrare un giorno.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.