Formula 1 | Kubica sostituirà Palmer in Belgio? Sì, secondo la stampa tedesca

Ormai è certa la presenza del polacco ai test dell’Hungaroring ai primi di agosto, dove probabilmente guiderà la RS17. Un preludio al suo ritorno ai GP?

Non si placano le voci che vogliono il deludente Jolyon Palmer (mai a punti da Melbourne) in procinto di cedere il suo sedile a piloti più titolati. Nei giorni scorsi, la Renault ha difeso la posizione del britannico, vittima di problemi d’affidabilità a Silverstone che gli hanno precluso un potenziale arrivo a punti. Però in pentola bolle qualcosa di grosso, visto che la casa francese è ormai prossima a mettere in pista Robert Kubica nei test in Ungheria. Manca solo l’ufficialità, ma la presenza del polacco all’Hungaroring è ormai data per certa.

Si tratta di una cosa seria, non di un collaudo fine a se stesso. Perché Kubica non girerà con una monoposto del passato (come avvenuto a Valencia, dove provò la Lotus E20 del 2012), ma guiderà con tutta probabilità la RS17 di quest’anno. Un’ottima occasione per verificare la resistenza dell’ex pilota BMW alle sollecitazioni imposte dalle auto 2017, più impegnative fisicamente rispetto a quelle di cinque anni fa.

Dovesse il test restituire un responso positivo, quale sarà il futuro di Kubica? Secondo il quotidiano tedesco Bild, non ci sono dubbi: la Renault non aspetta altro che un buon test da parte di Kubica per dargli il via libera per correre da Spa al posto del deludente Palmer.

Più volte i vertici Renault hanno incitato il britannico a darsi una mossa, ma Palmer non si è mai schiodato dai bassifondi. Cyril Abiteboul è stato diplomatico in proposito, ma sa anche lui che i punti mancati da parte di Palmer pesano non poco: “Jolyon ha avuto sfortuna, ma è anche vero che, avessimo due piloti costantemente in zona punti, ora non saremmo ottavi nel campionato Costruttori. Robert non ha provato con noi per motivi pubblicitari; è ancora competitivo e ha lo stesso spirito di sempre”. Solo le prossime settimane scioglieranno la situazione.

Scritto da: Luca De Franceschi

Luca De Franceschi
Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.