Formula 1 | GP Gran Bretagna 2017, Valtteri Bottas: “Risultato fantastico grazie a una strategia impeccabile”

Scattato dalla nona casella in griglia, Valtteri Bottas è stato capace di una rimonta fino alla seconda posizione grazie a una strategia impeccabile e un po’ di fortuna

Dopo aver dovuto digerire il fatto di dover partire dalla nona casella in griglia di partenza, Valtteri Bottas era consapevole che la sua gara sarebbe stata molto difficile.
Una corsa completamente in rimonta, nella quale ha potuto sfruttare inizialmente le coperture Soft a banda gialla per arrivare a ridosso del duello tra Verstappen e Vettel.

A questo punto, però, anziché inserirsi anche lui nella lotta, si è affidato alla strategia studiata dal muretto dei box Mercedes, grazie a cui ha sfruttato le più morbide Supersoft per arrivare fino alla terza posizione. Questo sarebbe stato il suo risultato teorico, se non fosse che la fortuna gli ha concesso un gran bel regalo dal momento che Raikkonen, in quel momento secondo, è andato incontro a una spiacevole foratura a due giri dalla fine.

Un grattacapo che ha costretto il finlandese della Ferrari a cedere la medaglia d’argento al connazionale del reparto corse di Brackley, il quale, così, è riuscito a conquistare una splendida doppietta costruita assieme al dominio del suo compagno di squadra, Lewis Hamilton.

Per me il fine settimana non è iniziato nel migliore dei modi, vista la penalità che mi è stata inflitta per la sostituzione del cambio – ha dichiarato Bottas in conferenza stampa – Sono partito così dalla nona posizione in griglia con gomme Soft, una scelta che mi ha permesso di ritardare il mio pit-stop. Poi, dopo la sosta, ho utilizzato le Supersoft e così sono riuscito a passare Verstappen e Vettel e mi sono avvicinato a Kimi”.

Qua la mia corsa sarebbe terminata, perchè Raikkonen era veramente troppo distante per andare a riprenderlo – ha continuato il finlandese della Mercedes – Poi però lui ha forato e io sono riuscito a soffiargli la seconda posizione sotto il traguardo. Questo risultato è stato fantastico e devo ringraziare il team per la strategia adottata: assolutamente perfetta”.

Scritto da: Giulio Scrinzi

Giulio Scrinzi
Sono nato il 21/04/1993 a Rovereto e fin da piccolo ho sempre avuto una forte passione per tutto ciò che è veloce e che ha un motore. La Formula 1 rappresenta per me un'opportunità come giornalista ma anche il sogno di una vita: diventare un pilota. I miei miti? Michael Schumacher e Ayrton Senna. Il mio motto? "Keep fighting".

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.