Formula 1 | GP Gran Bretagna 2017, Max Verstappen: “Ho avuto un’intensa lotta con Sebastian Vettel!”

Max Verstappen ha avuto un’agguerrita lotta, ruota a ruota per il podio, con Sebastian Vettel. Pur avendo ottenuto la quarta posizione è comunque soddisfatto della gara fatta

Dopo gare sfortunate caratterizzate da tre ritiri consecutivi, Max Verstappen ha ottenuto la quarta posizione a Silverstone, per il Gran Premio di Gran Bretagna, davanti al compagno di squadra Daniel Ricciardo. Il giovane olandese si è anche reso protagonista di un’agguerrita lotta per il podio, già dalla partenza, con il quattro volte Campione del Mondo, Sebastian Vettel. Il rivale da battere per la Red Bull in questo weekend, era proprio la Ferrari. La lotta tra le due è iniziata già durante le prove libere e sin dall’inizio della gara Max Verstappen ha combattuto per un posto sul podio, soprattutto con Sebastian Vettel , con cui ha avuto una bella lotta.

Un podio sfumato non solo dopo il pit stop che gli ha fatto perdere un po’ di tempo, permettendo così a Sebastian Vettel di recuperare la posizione, ma anche con l’arrivo in volata di Valtteri Bottas e con Kimi Raikkonen da cui si è trovato troppo distante, nonostante i problemi avuti dalle Ferrari negli ultimi tre giri. Max Verstappen ha così commentato la lotta con il pilota tedesco: “Nella prima parte di gara ho avuto un’intensa lotta con Sebastian Vettel. Una lotta divertente e agguerrita, che sembrava potesse creare anche seri problemi, specialmente quando ci siamo trovati ruota a ruota, ma alla fine, fortunatamente è andato tutto bene”.

Il pilota olandese aveva accumulato tre ritiri di fila. Questo è il motivo per cui Max Verstappen, aveva la voglia di avere un weekend senza problemi, non solo per dare alla Red Bull un buon bottino di punti in vista del Mondiale Costruttori, ma anche per provare l’emozione di tornare sul podio nonostante la mancanza di ritmo. A riguardo, infatti ha affermato: “E’ sempre un bene ottenere punti per aiutare il team ed oggi abbiamo ottenuto un buon risultato. Abbiamo avuto un weekend un po’ altalenante, quindi sono molto soddisfatto del risultato ottenuto, anche se il ritmo di gara non è stato quello che avrei voluto io, ma ho cercato di fare del mio meglio”.

Scritto da: Sabrina Aceto

Sabrina Aceto
Mi chiamo Sabrina ho 25 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l'aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.