Formula 1 | GP Gran Bretagna 2017, Lewis Hamilton: “Abbiamo una buona base”

L’inglese viene beffato da Bottas in entrambe le sessioni, ma si dice entusiasta per l’inizio del weekend

Silverstone non poteva arrivare in un momento migliore per Lewis Hamilton, che in Austria e Azerbaijan ha perso ulteriore contatto con Vettel in classifica, trovandosi ora a 20 lunghezze di svantaggio. Non un gap insormontabile, ma un passo falso potrebbe costargli caro. Silverstone, però, negli ultimi anni ha sempre strizzato l’occhio al pilota britannico, che qui nell’ultimo triennio ha sempre battuto Nico Rosberg. Hamilton, poi, trionfò in casa anche al volante della McLaren nel 2008, sotto il diluvio.

Facile pensare che sia lui il favorito e infatti il weekend del pilota inglese è partito col piede giusto. Separato di pochissimo da Bottas, Hamilton ha chiuso entrambe le sessioni al secondo posto, ma con ottime sensazioni in vista delle qualifiche e della gara.

“Abbiamo lavorato sul bilanciamento – ha detto il pilota inglese – e credo siamo ad un buon livello per domani. La base da cui partiamo per i prossimi due giorni sembra molto buona. E poi questa è la mia gara di casa e il pubblico è sempre caloroso: ogni volta che li salutavo, loro mi ricambiavano. Avere il loro sostegno è fondamentale”.

Hamilton ha anche sottolineato le emozioni che evoca la guida su questo circuito: “Con queste macchine guidare qui è una sensazione unica. Silverstone è sempre stato un tracciato spettacolare, ma girarci con queste vetture lo rende ancor più emozionante, perché nelle curve veloci raggiungiamo velocità elevatissime. Guidare qui è davvero unico”.

Scritto da: Luca De Franceschi

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d’anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l’era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.