formula1-2017-gp-gran-bretagna-pagelle

Formula 1 | GP Gran Bretagna 2017, le pagelle

Doppietta Mercedes a Silverstone con Lewis che precede uno strepitoso Bottas. Il Cavallino mette Raikkonen sul podio ma perde punti preziosi con il tedesco che fora a due giri dalla fine e chiude lontano.Le nostre pagelle

Doppietta Mercedes a Silverstone con Lewis che precede uno strepitoso Bottas. Il Cavallino mette Raikkonen sul podio ma perde punti preziosi con il tedesco che fora a due giri dalla fine e chiude lontano.Le nostre pagelle

Lewis Hamilton 10: Domina dal venerdì alla domenica, senza la minima incertezza, nel finale spinge come un forsennato per strappare il giro veloce a Bottas, la fortuna gli da una mano con quello successo a Vettel, e si trova a solo una lunghezza dal leader con una macchina stratosferica.

Valtteri Bottas 10: La macchina è stratosferica, ma Valtteri si conferma essere un signor pilota, annulla la penalizzazione in pochissime tornate e con una grande strategia agguanta il podio, non chiamatelo più zerbino.

Kimi Raikkonen 9: Mantiene i colori di Maranello sul podio, è vittima anche lui della foratura all’anteriore sinistra che gli costa il secondo posto, ma è apparso più in palla del compagno di box, speriamo non spenga più la luce.

Daniel Ricciardo 8,5: E’ sicuramente il pilota più attivo e aggressivo in pista quest’oggi, rimonta dall’ultima alla quinta posizione, visto il mezzo è un risultato super.

Max Verstappen 8: Finalmente completa una gara, senza infamia e senza lode, tiene dietro Vettel finchè può e poi raccoglie il massimo, il voto è di incoraggiamento per il proseguo del mondiale, può diventare una variabile impazzita nella corsa al titolo, perchè quando è davanti non molla mai.

Esteban Ocon 7,5: È la terza volta che con entrambe le Force India a traguardo, finisce davanti a Perez. Non male anche per una partenza super.

Kevin Magnussen 7: Gara lunghissima prima di effettuare il pit stop, la gestisce bene. Probabilmente sperava nella pioggia per equiparare le soste con gli altri, per sua sfortuna è arrivata solo dopo la bandiera a scacchi. Comunque meglio di Grosjean e questo è pur sempre un segno più.

Sebastian Vettel 6,5: Troppo nervoso, ancora una volta non sfrutta a dovere la penalità di uno dei piloti Mercedes, mai nel ritmo giusto, in qualifica manca ancora l’ultimo tentativo da woow, deve assolutamente tornare al top visto anche il minimo margine di vantaggio su Lewis Hamilton.

Stoffel Vandoorne 6,5: Ottima qualifica, poi ottiene il massimo in gara ma finisce fuori dai punti.

Fernando Alonso 6: Una qualifica da 8, una gara da 4 con il classico “No Power” ad accompagnarlo in una piazzuola, riesce dal nulla a ricevere la ola di tutti i fan al sabato con quel meraviglioso P1 nel Q1, poi tutto tace.

Romain Grosjean 5: Per questo weekend ha deciso di spegnere di nuovo quella luce accesa negli ultimi gran premi, ancora altalenante.

Carlos Sainz & Daniil Kyvat 4: Non ci siamo, ancora una volta a punzecchiarsi, in questi giochetti ci rimette solo il team, ricordano un pò Perez & Ocon di qualche gara fa.

Liberty Media 10: Per la lode ci siamo quasi, stanno rivoluzionando la Formula 1 facendola tornare uno sport avvolgente e appassionante, coinvolgendo tutto il pubblico sempre con iniziative nuove, speriamo continuino così.

 

 

Scritto da: Federico Crisetti

Federico Crisetti
Mi chiamo Federico Crisetti ho 24 anni, sono laureato in Informatica attualmente studente Magistrale all’Università Statale di Milano. Appassionato di sport , soprattutto di F1, seguo questo sport H24, non perdo un singolo istante di ogni weekend o evento F1, come per tutte le mie passioni dedico tutto me stesso.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.