Formula 1 | GP Austria 2017, Sebastian Vettel: “Per me, quella di Bottas era una partenza anticipata”

Vettel rimpiange una prima parte di gara troppo lenta, che ha influito sul risultato finale

Ci è mancato poco che Sebastian Vettel non incamerasse quei 7 punti in più della vittoria che l’avrebbero proiettato ancor più lontano da Hamilton in testa alla classifica. Invece è finita come in Russia, con Bottas vincente e il tedesco a recriminare sulla prima parte di gara, dove ha perso effettivamente troppo tempo.

Non è bastata la rincorsa forsennata degli ultimi chilometri, perché Bottas si è difeso e poi… la gara è terminata troppo presto. Ci sarebbe voluto un giro in più ha commentato infatti Sebastian.

“Nella seconda parte di gara – ha continuato il tedesco – siamo stati molto più incisivi rispetto alla prima. Con le Supersoft il nostro passo era decisamente migliore e sentivo che mancava davvero poco per conquistare la vittoria. Mi dispiace aver perso per così poco, c’è stato anche un problema col doppiaggio di Perez, ma alla fine avrei avuto bisogno di un giro in più. Dai box mi dicevano che Bottas aveva dei problemi e lo vedevo anch’io avvicinandomi. Ho dato tutto ma per poco non è bastato”.

Sul podio, e poi anche in conferenza stampa, Vettel si è detto sicuro che, dalla sua visuale, ha visto Bottas muoversi una frazione di secondo prima che si spegnessero i semafori. “Ne ero convinto – ha detto Vettel – L’ho visto muoversi prima dello spegnimento del semaforo e secondo me era una partenza anticipata. Rimango di quest’idea. Non credo che abbia avuto 2 decimi come tempo di reazione per partire. Ma se hanno deciso di non dare sanzioni, vuol dire che va bene così. Da parte mia, ho avuto una buona partenza, anche se alla fine ho accusato un po’ di pattinamento. Nella prima parte di gara abbiamo perso terreno, quindi alla fine sono un po’ rammaricato per non aver vinto”.

Scritto da: Luca De Franceschi

Luca De Franceschi
Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.