Dichiarazioni dei PilotiFormula 1 2017Gran Premio AustriaMercedes AMG PetronasValtteri Bottas

Formula 1 | GP Austria 2017-qualifiche, Valtteri Bottas: “Punto alla vittoria. La sfida Mercedes-Ferrari? Interessante”

La lotta Mercedes-Ferrari prosegue regalando grandi emozioni. Sul circuito dello Spielberg è Valtteri Bottas a conquistare la pole position del GP d’Austria, la seconda assoluta in carriera, riuscendo a mettersi alle spalle per appena 42 millesimi la Ferrari di Sebastian Vettel.
Nonostante il giro abbastanza pulito, il pilota della Mercedes è stato aiutato dalla bandiera gialla sventolata quando mancava nemmeno un minuto al termine della sessione per lo stop in pista di Grosjean. Tutti i piloti in pista sono stati obbligati ad alzare il piede dall’acceleratore con soddisfazione di Bottas che ha visto confermata la propria prima posizione.

Anche se c’è chi è pronto a scommettere che la Mercedes potrebbe chiedere a Valtteri Bottas di mettere da parte le proprie ambizioni personali per provare a fermare Vettel e permettere la rimonta di Hamilton, il finlandese non ha nascosto di sognare di poter tornare sul gradino più alto del podio, dopo la prima vittoria in Russia, a Sochi.

Mi sono divertito molto su questa pista e devo dire che abbiamo fatto un ottimo lavoro. Il giro che mi ha fatto in Q3 e che mi ha permesso di ottenere la pole è stato discreto, non perfetto, ma è bastato e sono davvero felice per questa situazione – ha raccontato a caldo il pilota finlandese della Mercedes – Cosa posso dire, è stata davvero una bella giornata e sessione dopo sessione l’auto continuava a migliorare, in particolar modo dopo che siamo riusciti a disporre di maggiore grip in pista“.

Eppure la gara potrebbe riservare non poche sorprese. Valtteri Bottas, che matematicamente parlando è ancora in piena lotta per il Mondiale, durante il Gran Premio oltre che con gli avversari potrebbe dover fronteggiare la pioggia, prevista domani al Red Bull Ring: “Personalmente mi auguro di disputare una bella gara. Quella tra Mercedes e Ferrari sarà una lotta interessante alla quale assistere ma il mio obiettivo è vincere. Nonostante la penalità credo che Hamilton riuscirà a recuperare posizioni abbastanza velocemente per portare a casa punti importanti“, ha concluso.

Topics
Continua la lettura

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 30 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono una dog-sitter. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso, cosa che mi ha creato non pochi grattacapi. Sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle.

Aspetta! C'è dell'altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *