Formula 1 | GP Austria 2017-qualifiche, Lewis Hamilton: “Cercherò di fare del mio meglio. Q3 deludente”

Lewis Hamilton si è dovuto accontentare della terza posizione che però si trasformerà in un ottavo posto in griglia di partenza per la penalità di 5 posizioni a causa della sostituzione del cambio

Gran Premio d’Austria in salita per Lewis Hamilton. Il pilota inglese della Mercedes in occasione della sessione di qualifiche al Red Bull Ring non è riuscito ad andare oltre la terza posizione, proprio alle spalle del suo compagno Valtteri Bottas, detentore della pole position, e al rivale Sebastian Vettel, secondo.

Proprio nel giro buono il pilota britannico ha commesso un errore in Curva 1, che si è poi rivelato fondamentale anche a causa dell’escursione di Grosjean che ha costretto la Direzione gara a far sventolare la bandiera gialla.
Lewis Hamilton si è dovuto accontentare della terza posizione che però si trasformerà in un ottavo posto in griglia di partenza per la penalità di 5 posizioni a causa della sostituzione del cambio. Anche se in conferenza stampa l’inglese ha provato a nascondere la delusione, l’amarezza è tanta e si è visto chiaramente dal viso tirato del pilota: “Ad essere sinceri è stata una sessione abbastanza lineare. La macchina andava bene e non ho avuto veri problemi. Semplicemente non ho fatto un buon giro in Q3, è tutto. Sono deluso della mia prestazione odierna – ha raccontato Lewis in conferenza stampa – Bottas ha fatto un lavoro fantastico e non posso fare altro se non congratularmi con lui. Anche Vettel è stato veramente veloce e anche se mi sarebbe piaciuto migliorare il mio tempo, devo essere soddisfatto della terza posizione”.

A differenza dei diretti avversari, Lewis Hamilton prenderà il via alla corsa con gomme Supersoft, pneumatici che gli permetteranno di stare più tempo in pista rispetto ai rivali. Una strategia differente che potrebbe aiutare il britannico a tornare in gioco per le posizioni del podio: “Anche se le Supersoft sono un po’ più lente hanno una durata maggiore, potrebbe permettermi di allungare il primo stint. Il mio obiettivo è fare del mio meglio, voglio arrivare davanti e fare più punti possibili“, ha concluso.

 

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.