Formula 1 | GP Austria 2017, Max Verstappen: “Sono deluso, non so che dire…”

Autore di una pessima partenza, Max Verstappen ha terminato la sua gara alla prima curva per via di un contatto con Kvyat e Alonso

Il periodo nero di Max Verstappen sembra non presentare alcuna luce in fondo al tunnel: l’olandese della Red Bull, infatti, è stato protagonista sul Red Bull Ring di una pessima partenza, culminata alla prima curva con un contatto (del quale lui è stato vittima incolpevole) scatenato da Daniil Kvyat, il quale è andato a sbattere contro la McLaren di Fernando Alonso e lo ha coinvolto mettendo fine alla sua gara austriaca.

Già nel giro di formazione ho sentito che qualcosa non funzionava – ha affermato Verstappen – Al via ho “stallato” il motore, mi sono fatto risucchiare dal gruppo e ho perso diverse posizioni. Ho tentato di stare lontano dai problemi, ma alla prima curva sono stato centrato da Alonso e da Kvyat. Nel contatto si è rotto il cuscinetto della frizione: per la terza volta consecutiva… gara finita”.

Sono molto deluso, non so che dire – ha continuato l’olandese della Red Bull – Ultimamente non me ne va dritta una: cercherò di migliorare già da Silverstone”.

Scritto da: Giulio Scrinzi

Giulio Scrinzi
Sono nato il 21/04/1993 a Rovereto e fin da piccolo ho sempre avuto una forte passione per tutto ciò che è veloce e che ha un motore. La Formula 1 rappresenta per me un'opportunità come giornalista ma anche il sogno di potermi sentire un pilota, anche solo per una volta nella vita. Perchè Ayrton Senna diceva: "Una persona che non ha più sogni non ha più alcuna ragione di vivere".

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.