formula1-2017-gp-austria-pagelle

Formula 1 | GP Austria 2017, le pagelle

Bottas vince in Austria e rilancia le sue ambizioni in ottica mondiale. Subito dietro Vettel che porta a più 20 il vantaggio dalla Mercedes di Hamilton. Molto bene Ricciardo, terzo, le nostre pagelle

Arrivo quasi in volata per Bottas con la Mercedes alle prese con un problema ad una gomma e la Ferrari di Vettel staccata di appena sei decimi. Ancora podio per Ricciardo con la Red Bull, mentre Hamilton si deve accontentare del quarto posto. Le nostre pagelle.

Valtteri Bottas 10: Che start, che primo stint…che gara!!! semplicemente perfetto, nel weekend più importante per la Mercedes il finnico fa il suo lavoro magnificamente, tenendo dietro Sebastian Vettel, occhio perchè se Lewis Hamilton continua a colpire a vuoto per il mondiale c’è anche lui.

Sebastian Vettel 9: Si porta dietro ancora il nervosismo di Baku ma riesce a tirare fuori il massimo da Zwelteg, animale da corsa nel finale a prendere Bottas, ma gli serviva un giro in più o un doppiaggio più rapido su Perez. Scappa di nuovo nel mondiale: +20.

Daniel Ricciardo 8,5: E’ il quinto podio di fila per l’australiano, solido e concreto ha esultato con l’urlo del gorilla come se avesse vinto. Tenere dietro Hamilton non è mai semplice, ma lui ci è riuscito.

Lewis Hamilton 7: Limita i danni passando da ottavo a quarto dopo la penalità per la sostituzione del cambio, ma ha fatto una qualifica anonima per lui, terzo invece che primo, osservando i valori in pista, ha fatto il minimo sindacale.

Romain Grosjean 7: Qualifica da dimenticare, partenza super e finalmente una bandiera a scacchi per lui,risultato al top che rilancia il team Haas nella lotta costruttori con Toro Rosso.

Felipe Massa & Lance Stroll 6,5: I piloti Williams cancellano il black-out avuto al sabato con una gara magistrale per entrambi, sono punti importanti e pesanti per continuare a lottare nel costruttori. Da sottolineare come per Stroll sia la terza gara consecutiva a punti, finalmente ritrovato!!!

Esteban Ocon 6,5: Ogni weekend migliora sempre di più, il ragazzo sta crescendo ed i suoi risultati lo dimostrano, per fortuna quest’oggi nessuno screzio con il suo compagno di box (Sergio Perez 6)

Max Verstappen 4: Sembra il lontano parente di quello ammirato lo scorso anno, la sua gara dura pochissimi metri ma oramai sono tanti i weekend in grigio per lui, con il compagno di squadra che oramai è abbonato al podio.

Kimi Raikkonen 3: La Ferrari se vuole coltivare il sogno iridato ha bisogno di una vera seconda guida, e purtroppo Kimi in questo momento non è neanche una terza guida, ancora una volta troppi problemi di assetto e poca grinta in partenza ma anche durante tutta la gara dove sembra essere in crociera. Sveglia!!!

Muretto Red Bull 1: Va bene che la Formula 1 sta cambiando e c’è una ventata di America nel paddock, ma presentarsi tutti con il Dirndl non mi sembra il caso, soprattutto ingegneri e capisquadra

Scritto da: Federico Crisetti

Federico Crisetti

Mi chiamo Federico Crisetti ho 24 anni, sono laureato in Informatica attualmente studente Magistrale all’Università Statale di Milano.
Appassionato di sport , soprattutto di F1, seguo questo sport H24, non perdo un singolo istante di ogni weekend o evento F1, come per tutte le mie passioni dedico tutto me stesso.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.