Formula 1 | GP Austria 2017, Kimi Raikkonen: “Qualifica caotica, ma poteva andare peggio”

Non tutto è filato liscio per Raikkonen nelle qualifiche di oggi, ma domani il finlandese scatterà dalla terza piazza

Dopo un venerdì anonimo, chiuso pure dietro alle Red Bull, Kimi Raikkonen ha rivisto un po’ di luce nel turno di qualifica, strappando un quarto tempo che però, per la penalità inflitta ad Hamilton, gli garantirà la partenza dalla terza casella.

“Considerando quanti problemi abbiamo trovato ieri, non è così male scattare dalla terza posizione. Poteva andare molto peggio. L’aspetto positivo è che la macchina sembra migliorata e abbiamo un passo decente in vista di domani”.

Abbiamo capito cosa non ha funzionato ieri, ci abbiamo lavorato e già nelle FP3 le sensazioni erano migliori. Siamo arrivati questa mattina un po’ in ritardo rispetto agli altri nella ricerca del set up, così abbiamo dovuto fare oggi il grosso del lavoro”.

La qualifica di Kimi non è stata immune da problemi: la bandiera gialla in Q3 gli ha impedito di migliorarsi (come accaduto ad Hamilton) ma anche nel Q1 il pilota Ferrari ha trovato alcuni guai.

Mi ha rallentato Palmer durante il mio giro veloce. Eravamo all’ultima curva, lui ha rallentato e io ho dovuto fare altrettanto, così mi ha rovinato il giro. Abbiamo quindi cambiato i piani, uscendo per un altro tentativo con un nuovo set di gomme, che non dovevamo usare se tutto fosse andato come doveva”.

“La Q2 è stata buona, poi in Q3 sono tornati i problemi. Ho incontrato alcune macchine durante il mio tentativo e a fine sessione è pure arrivata la bandiera gialla, che mi ha impedito di migliorare. Diciamo che è stata una qualifica caotica, ma almeno partiamo terzi e la vettura non sembra così male in vista della gara”.

 

Scritto da: Luca De Franceschi

Luca De Franceschi
Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.