Formula 1 | GP Austria 2017, Fernando Alonso: “Sono contento di come siano andate le cose oggi”

Fernando Alonso è soddisfatto delle qualifiche, perché nonostante i problemi avuti tra motore e Q1 è riuscito ad essere più veloce di Stoffel Vandoorne, che a differenza sua, utilizzava lo Spec 3

Fernando Alonso partirà dalla dodicesima posizione domani per il Gran Premio d’Austria, sul circuito del Red Bull Ring. Non è stata una qualifica semplice per lui, a causa di alcuni problemi avuti durante la prima parte della Q1, ma fortunatamente con la McLaren sono stati in grado di risolverli, per completare la seconda parte. A riguardo lo spagnolo ha dichiarato: “Durante la Q1, abbiamo avuto un problema, che riguardava il flusso della benzina che va sul motore. Abbiamo avuto un attimo di panico perché pensavamo di non poter terminare le sessioni di qualifica, ma fortunatamente cambiando alcune cose sul volante tutto è tornato alla normalità”.

Fernando Alonso ha tirato fuori dalla monoposto il meglio, non avrebbe potuto fare di più, anche perché non ha potuto neanche utilizzare il nuovo Spec 3, a causa di un problema rilevato ieri sera dai suoi meccanici, infatti a riguardo il due volte Campione del Mondo ha affermato: “Ieri sera mi hanno detto che era stata rilevata un’anomalia nel MGU-H del propulsore, così siamo tornati al vecchio Spec 2, quello che abbiamo utilizzato anche a Baku, perciò non dovrò scontare alcuna penalità. Nonostante non siamo arrivati in Q3 oggi, ho la consapevolezza di essere riuscito a sfruttare la vettura al meglio, sicuramente non c’era altro da spremere, abbiamo ottime sensazioni in termini di preparazione. Sono molto contento di come siano andate le cose oggi”.

Perciò Fernando Alonso è soddisfatto del suo sabato di qualifiche, perché nonostante i problemi e l’utilizzo del vecchio motore è riuscito a finire le qualifiche davanti al compagno di squadra Stoffel Vandoorne, e questo è già un bel risultato, che dimostra ancora una volta l’immenso talento dell’asturiano. Ora ciò che conta è entrare nella top ten domani, anche se non sarà semplice, infatti spera che la pioggia potrà aiutarlo. Il pilota spagnolo ha infatti concluso dicendo: “Domani ci aspetta una gara dura e difficile, ma faremo del nostro meglio per entrare nella top ten. La pioggia potrebbe agevolarci, perché rimescola sempre le carte ed aiuta team in difficoltà come il nostro. Speriamo comunque di divertirci e di riuscire a fare una bella gara”.

Scritto da: Sabrina Aceto

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 25 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l’aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.