Formula 1 | GP Austria 2017, Fernando Alonso: “Ciò che rende felice un pilota è vincere!”

Fernando Alonso vuole tornare a vincere e perciò molti lo vedono vicino a Mercedes e Ferrari, ma Lewis Hamilton e Sebastian Vettel non sono d’accordo!

Fernando Alonso ha sete di vittoria, una vittoria che manca da tanto al pilota spagnolo, infatti a riguardo ha affermato: “Ciò che rende felice un pilota è vincere i Gran Premi e purtroppo negli ultimi due anni in McLaren non sono mai riuscito a salire sul gradino più alto del podio, anzi se vogliamo dirla tutta non vinco una gara dal 2013 è questo è davvero frustrante per me”. Tale frustrazione, fa pensare che Fernando Alonso sia sempre più distante dalla McLaren Honda, a causa dei continui problemi, causati proprio dal motore Honda, quindi il mercato piloti si infiamma sempre di più.

Ma c’è già chi gli fa capire che non è affatto gradito, seppur lui non si spiega il motivo di tali dichiarazioni. Infatti durante la consueta conferenza stampa del giovedì, Sebastian Vettel ha affermato: “Non sono io che decido, perché non mi occupo della scelta dei piloti, ma se posso dire la mia, preferisco Kimi!” Dello stesso parere è Lewis Hamilton, che ha dichiarato: “Sono decisamente felice del compagno di squadra che ho attualmente!” Quindi entrambi i piloti hanno espresso il desiderio di avere anche per la prossima stagione, i loro attuali compagni di squadra, non accettando l’eventuale ipotesi di poter avere lo spagnolo in squadra.

Da Lewis Hamilton forse tutti si aspettavano una risposta del genere, visti i trascorsi avuti con il due volte Campione del Mondo, quando erano compagni di squadra alla McLaren. Forse quella che lascia davvero di stucco è la risposta data dal quattro volte Campione del Mondo, Sebastian Vettel. Ma Fernando Alonso, non fa alcuna distinzione tra i due colleghi, anzi diplomaticamente ha replicato, dicendo: “Non capisco proprio il motivo di tali risposte, ma visto che era una domanda indirizzata a loro, a cui hanno già risposto, va benissimo così”. Nessuna parola al veleno, come forse molti si aspettavano.

Come non ha detto alcuna parola al veleno, per il suo ex team, la Ferrari, a cui anzi ha fatto i complimenti per l’ottimo lavoro svolto per questa stagione, infatti a riguardo ha dichiarato: “Il team ha fatto un lavoro eccezionale durante l’inverno e sono molto contento per loro. Con la Ferrari ho conquistato vittorie e sfiorato titoli iridati, ma dopo cinque anni sapevo che non erano ancora in grado di costruire una vettura vincente. Ora, a distanza di altri tre anni, ci sono riusciti e perciò gli faccio i miei complimenti”.

Scritto da: Sabrina Aceto

Sabrina Aceto
Mi chiamo Sabrina ho 25 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l'aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.