Formula 1 | Charles Leclerc guiderà la Ferrari SF70H nei test post GP di Ungheria

Per Charles Leclerc, membro della Ferrari Driver Academy dal 2016, quella dell’Hungaroring sarà la prima volta assoluta sulla Rossa quest’anno

Dopo aver visto Giovinazzi nei test in Bahrain, è arrivato il turno di Charles Leclerc. Il dominatore del campionato di Formula 2, che guida saldamente la stagione grazie alle cinque vittorie conquistate fino all’appuntamento di Silverstone, guiderà la Ferrari SF70H nei test che a seguito del Gran Premio di Ungheria. Per il giovane monegasco, membro della Ferrari Driver Academy dal 2016, quella dell’Hungaroring sarà la prima volta assoluta sulla Rossa quest’anno.

La prova rappresenterà un bel banco di prova per Charles Leclerc che avrà l’opportunità di misurarsi direttamente con gli avversari che potrebbe andare a incontrare nel Mondiale di Formula 1. Nonostante l’occasione da non sprecare, il monegasco non dovrà distrarsi dal suo impegno in Formula 2, dove guida la classifica iridata con 67 punti di vantaggio sul russo Markelov, il primo dei suoi avversari.
E proprio all’Hungaroring tutte le luci dei riflettori saranno puntate sul quasi 20enne che, secondo alcune indiscrezioni che avrebbero iniziato a circolare nel paddock, potrebbe essere un candidato ideale a prendere il posto di Raikkonen nel 2018 al fianco di Sebastian Vettel, nel caso Iceman decidesse di appendere il casco al chiodo.

Dopo stagioni di sofferenze, e l’addio prematuro di Jules Bianchi, il lavoro della Ferrari Driver Academy sembrerebbe iniziare a dare i propri frutti. La scuderia italiana, oltre al talento monegasco, e ad Antonio Giovinazzi, può contare anche sulla stoffa di Giuliano Alesi, figlio dell’ex pilota di Formula 1 Jean, classe ’99 che a Silverstone in gara 2 è andato a prendersi la vittoria, dopo il podio ottenuto in Austria.

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 30 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono una dog-sitter. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso, cosa che mi ha creato non pochi grattacapi. Sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.