IndyCar | Kanaan risponde a Hamilton: “Lo scorso anno è arrivato secondo in una gara a due”

Il pilota della IndyCar non ha gradito le frecciate di Hamilton e gli ha risposto per le rime

Non è andato per il sottile il brasiliano Tony Kanaan nel rispondere alle frecciate lanciate da Lewis Hamilton verso i piloti dell’IndyCar nei giorni scorsi. Il britannico tri-campione di Formula 1, nel commentare il magistrale quinto posto strappato da Alonso al debutto in qualifica a Indy, aveva manifestato dubbi sul livello dei piloti della serie americana in modo alquanto sprezzante, dicendo: “Arrivare a Indy, su un ovale mai provato prima, e fare il quinto tempo… Mah… mi sembra una cosa singolare… Là c’è gente che corre in quella disciplina da una vita e, nonostante ciò, Fernando ha chiuso quinto. Questo cosa ci dice sulla IndyCar?” aveva detto Hamilton, trattenendo a stento qualche risatina.

Tempo una settimana ed è arrivata, per le rime, la risposta di Tony Kanaan, giustamente sentitosi offeso dalle irrispettose illazioni di Hamilton: “Parla proprio lui che lo scorso anno, in un campionato a due, in cui il suo unico rivale era il compagno di squadra, è riuscito nell’impresa di arrivare secondo…” ha commentato Kanaan. “Per noi è stato un piacere avere avuto Fernando qui. Ha dimostrato di avere un approccio umile, non come qualche suo collega che ultimamente ha rilasciato certi commenti” ha poi concluso il brasiliano, alquanto stizzito.

Kanaan parteciperà questo mese ad un altro grande evento sognato da Alonso: la 24H di Le Mans. Il brasiliano guiderà infatti la Ford GT lasciata libera da un altro driver della IndyCar, Sebastien Bourdais, che necessiterà di diverse settimane per recuperare dal terribile schianto sofferto durante la preparazione della Indy 500.

Scritto da: Luca De Franceschi

Luca De Franceschi
Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.