Formula 1 | GP Canada 2017, FP2: Raikkonen la spunta, Hamilton e Vettel vicini

Le FP2 del GP Canada hanno visto Kimi Raikkonen comporre il giro migliore, seguito da Hamilton e Vettel. Più staccato Bottas, mentre sorprendono Massa 6° e la Red Bull in grande difficoltà con l’affidabilità

Formula 1 | GP Canada 2017, FP2: Raikkonen la spunta, Hamilton e Vettel vicini

Una danza a ritmo di centesimi ha determinato l’esito della seconda sessione di prove libere del GP Canada, in cui Kimi Raikkonen è stato il più abile nel mettere insieme un giro competitivo sulle UltraSoft. Il poleman di Monaco è stato l’unico pilota a scendere sotto il muro dell’1’13”, seguito da Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. Più staccato Valtteri Bottas a 375 millesimi dal connazionale in prima posizione.

E’ lotta serrata tra Ferrari e Mercedes in Canada, con il giro ideale composto dal primo settore di Raikkonen, il secondo di Vettel e il terzo di Hamilton. In questa sessione la Rossa sembra spuntarla anche sul passo gara, ma Sebastian Vettel ha incontrato alcune difficoltà nel bilanciamento della vettura che gli sono costate numerosi lunghi e un testacoda. Tuttavia non solo l’alfiere tedesco è stato protagonista di questo errore: nello stesso punto si sono girati anche Daniil Kvyat e Valtteri Bottas, che si ritrova più lontano dal duo Ferrari diviso da Lewis Hamilton ed è paradossalmente più vicino a Max Verstappen. Il giovane olandese della Red Bull ha difeso la quinta posizione sul giro secco, ma un sospetto problema al cambio lo ha costretto a fermarsi a bordo pista causando così una bandiera rossa.

Giornata da dimenticare in casa Red Bull, con le vetture ferme in entrambi i box. Daniel Ricciardo, reduce da una FP1 problematica con un cambio di batteria, ha trascorso la seconda sessione fuori dall’abitacolo per un problema alla power unit. L’inizio per gli anglo-austriaci è quindi in ripida salita, mentre riguardo a Felipe Massa 6° ed Esteban Ocon. Il brasiliano della Williams e la Force India (8° e 10°) confermano un ottimo feeling sull’asfalto della pista del GP Canada.  Ripetuti problemi e imperfezioni per Daniil Kvyat, 9° ma star assoluta di lunghi e testacoda, mentre fa capolino Fernando Alonso 7° grazie al giro effettuato nell’ultimo minuto con pista libera. Il bicampione durante le prime libere è stato protagonista dell’ennesimo problema targato Honda e ha iniziato la FP2 in ritardo con la sua MCL32 rimasta sui cavalletti per 45 minuti, ma è comunque riuscito a testare la qualifica e a terminare a 1.3 dalla vetta.

In undicesima posizione c’è Romain Grosjean su Haas dopo una serie di travagliati giri, durante i quali il francese ha lamentato numerosi problemi di guidabilità della monoposto. Subito dietro si trova Nico Hulkenberg su Renault seguito da Carlos Sainz. Stoffel Vandoorne ha invece completato pochi giri su Soft, senza effettuare la simulazione del passo gara. Probabilmente un problema simile a quello del compagno di squadra ha ostacolato il programma previsto per il belga, relegato in 19° posizione.

Ecco i tempi delle FP2 del GP Canada:

Autore

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 19 anni e frequento il Liceo Classico Franchetti a Mestre. Faccio parte di f1world da 3 anni, mentre dal giugno 2016 collaboro anche con rachf1.com, in inglese. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Ho una venerazione per il circuito di Monza e ogni anno faccio il conto alla rovescia per sapere quanto manca al Gp d’Italia. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *