Formula 1 | GP Canada 2017, Daniel Ricciardo: “Domani potremmo lottare con le Mercedes”

Daniel Ricciardo, dopo un venerdì difficile a causa dei numerosi problemi tecnici, ha chiuso le qualifiche con il sesto tempo alle spalle di Max Verstappen. Per l’australiano domani le Mercedes non potranno mantenere la stessa velocità vista oggi.

Formula 1 | GP Canada 2017, Daniel Ricciardo: “Domani potremmo lottare con le Mercedes”

Dopo aver chiuso la giornata di venerdì senza poter percorre neanche un giro nella seconda sessione di Libere, Daniel Ricciardo è riuscito a riscattarsi in occasione della qualifiche. L’australiano ha fermato il cronometro sul tempo di 1’12”557, ottenendo il sesto riferimento di giornata, pagando un gap elevato dal tempo record fatto segnare da Lewis Hamilton, oltre un secondo, ma chiudendo con un solo decimo di distacco dal compagno di team Max Verstappen.

“Non sei mai contento quando ti trovi alle spalle del tuo compagno di team, ma considerando i guai che ho patito ieri, e l’impossibilità di percorrere giri, posso dire che oggi abbiamo fatto il massimo. L’ultimo giro non è stato perfetto, ma ho pagato un solo decimo di ritardo da Max nonostante lui sia andato forte per tutto il weekend”.

L’australiano guarda con positività alla gara di domani e preannuncia una strategia ad una sosta figlia di un consumo gomme meno aggressivo rispetto ai due top team. Daniel Ricciardo, tuttavia, è consapevole che il deficit di potenza della power unit Renault renderà una eventuale rimonta molto complicata: “per la gara spero che chi parte davanti a noi opti per una strategia a due soste mentre noi dovremmo farne uno solo. Stamattina non ho fatto molti giri col il pieno di benzina, ma mi sono trovato a mio agio con le gomme. Penso che questo potrà giocare a nostro favore anche se paghiamo un gap di potenza rispetto alle Mercedes ed alle Ferrari. Credo che in gara le Mercedes saranno più lente rispetto ad oggi, mentre vedo le Ferrari decisamente più gentili con le gomme. Penso, e spero, che potremo lottare con le Mercedes domani”.

Autore

Federico Crisetti

Mi chiamo Federico Crisetti ho 24 anni, sono laureato in Informatica attualmente studente Magistrale all’Università Statale di Milano. Appassionato di sport , soprattutto di F1, seguo questo sport H24, non perdo un singolo istante di ogni weekend o evento F1, come per tutte le mie passioni dedico tutto me stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *