Formula 1 | GP Azerbaijan 2017, Valtteri Bottas: “È stata una gara pazzesca”

Da ultimo a secondo sotto la bandiera a scacchi, la gara azera di Valtteri Bottas lo ha visto protagonista di una splendida rimonta dopo tante difficoltà

Il GP d’Azerbaijan di Valtteri Bottas sarà una gara da ricordare: partito dalla seconda casella in griglia, il finlandese della Mercedes si è reso subito protagonista di un contatto con la Ferrari di Kimi Raikkonen.
Un incidente che lo ha costretto in ultima posizione e con un giro di ritardo, ma che non lo ha demoralizzato: grazie alle tre safety cars e alla bandiera rossa, il numero 77 è riuscito in una splendida rimonta fino alla seconda posizione, conquistata all’ultimo secondo nei confronti di Lance Stroll.

È stata una gara pazzesca – ha affermato Bottas sul podio – All’inizio aveva un giro di ritardo per il contatto con Raikkonen, poi con le safety car sono stato costretto a superare un sacco di avversari. Una corsa del genere insegna solamente una cosa: a non mollare mai, perchè tutto può succedere”.

La mia squadra è riuscita a mettere a posto la mia W08 in pochissimo tempo – ha continuato Valtteri – Mi è piaciuto questo GP: peccato che all’ultimo non sono riuscito a prendere Daniel (Ricciardo) perchè era troppo lontano, ma viste le circostanze questo secondo posto equivale a una vittoria”.

Per quanto riguarda il contatto con Kimi, posso dire che nei pressi delle prime curve non c’era proprio spazio per me – ha commentato, infine, il finlandese della Mercedes – Lui era all’esterno, io all’interno: non potevo fare altro che andare sul cordolo. Ci siamo toccati ma ho mantenuto la traiettoria. Alla fine è stato un semplice incidente di gara”.

Scritto da: Giulio Scrinzi

Giulio Scrinzi
Sono nato il 21/04/1993 a Rovereto e fin da piccolo ho sempre avuto una forte passione per tutto ciò che è veloce e che ha un motore. La Formula 1 rappresenta per me un'opportunità come giornalista ma anche il sogno di una vita: diventare un pilota. I miei miti? Michael Schumacher e Ayrton Senna. Il mio motto? "Keep fighting".

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.