GP Azerbaijan

Formula 1 | GP Azerbaijan 2017, Pirelli: un tracciato in evoluzione

Nella ricerca del limite, alcuni piloti hanno toccato le protezioni o sono finiti nelle vie di fuga

Sul circuito cittadino di Baku, in FP2 – nel tardo pomeriggio – le temperature ambiente e asfalto sono state ovviamente inferiori rispetto alla prima sessione disputata all’ora di pranzo. Questo fattore, insieme a un asfalto liscio e scivoloso, ha imposto la sfida più importante nel corso delle prove libere. Nella ricerca del limite, alcuni piloti hanno toccato le protezioni o sono finiti nelle vie di fuga. Come sempre, si prevede che il grip continui a migliorare con il gommarsi della pista. È probabile che domani si ridurrà il divario tra soft e supersoft, che attualmente è di circa un secondo.
Le tre mescole nominate

 

mescole-pirelli f1 - Red - Yellow - White

Mario Isola – Responsabile car racing:
Come accade su qualsiasi tracciato cittadino, oggi le condizioni iniziali a Baku sono state particolarmente scivolose, con un asfalto “sporco” e liscio. Il layout del giro stressa molto la trazione, con i pneumatici posteriori che sono maggiormente impegnati. A Baku ci sono solo curve corte: di conseguenza i pneumatici anteriori sono meno stressati e si raffreddano nei lunghi rettilinei tra queste curve. Per questo motivo qui – come era avvenuto in Russia, a Montecarlo e in Canada – è fondamentale garantire il corretto bilanciamento tra la temperatura dei pneumatici anteriori e posteriori e ottimizzare la prestazione. Su questo punto si è concentrata infatti la maggior parte del lavoro oggi. Nell’analizzare i dati odierni dovremo anche tenere in considerazione l’ulteriore evoluzione del tracciato attesa nel corso del weekend

 

Pneumatici nominati quest’anno

scelta pneumatici pirelli f1 2017

Scritto da: Pirelli Press Area

Pirelli Press Area
Tutte le news dal punto di vista Pirelli, con le statistiche e le infografiche dei circuiti e i comportamenti dei pneumatici gara per gara.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.