Formula 1 2017Gran Premio Austria

Formula 1 | GP Austria 2017, scelta di gomme diversa tra Ferrari e Mercedes

Il Gran Premio d’Azerbaijan è terminato da poco più di due giorni, ma Pirelli e il Circus iridato sono ormai proiettati sul prossimo appuntamento del Mondiale 2017 di Formula 1: il Gran Premio d’Austria che si svolgerà allo Spielberg dal 7 al 9 luglio. Tiene banco la questione Vettel visto l’indagine aperta dalla FIA che emetterà un verdetto lunedi 3 Luglio. Nel frattempo la Pirelli fornitrice unica di pneumatici della massima serie a ruote scoperte del motorsport ha da poco svelato la scelta dei piloti e dei team riguardo il numero di set che avranno a disposizione per la nona gara del Mondiale in corso.

Scelte differenti all’interno della Ferrari: Raikkonen ha infatti scelto 1 set in più di gomme Soft rispetto a Vettel – 2 a 1 – mentre il tedesco avrà 5 treni di Supersoft a fronte dei 4 di Raikkonen. Entrambi, però, potranno usufruire di 7 treni di Ultrasoft, nonché le gomme più morbide e prestazionali della gamma offerta dalla Pirelli in questo 2017.

Stessa situazione in casa Mercedes, con Hamilton e Bottas che hanno differenziato le loro scelte su Soft e Supersoft. Hamilton avrà un treno in più di Soft, Bottas, invece, potrà contare su un set in più di Supersoft. Tutti e due avranno a disposizione 8 treni di gomme Ultrasoft.

Scelte condivise in maniera speculare in Red Bull, con Ricciardo e Verstappen che avranno 2 set di Soft, 2 di Supersoft e ben 9 di Ultrasoft. I team che hanno selezionato più treni di Ultrasoft sono stati Force India e McLaren. I piloti di questi team avranno 10 treni delle gomme più morbide fornite dalla Pirelli.

30

Tags
Continua la lettura

Federico Crisetti

Mi chiamo Federico Crisetti ho 24 anni, sono laureato in Informatica attualmente studente Magistrale all’Università Statale di Milano. Appassionato di sport , soprattutto di F1, seguo questo sport H24, non perdo un singolo istante di ogni weekend o evento F1, come per tutte le mie passioni dedico tutto me stesso.

Aspetta! C'è dell'altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *