Nicky Hayden: i ricordi e i messaggi dal paddock di Formula 1

Piloti e team di Formula 1 mandano le proprie condoglianze alla famiglia di Nicky Hayden, tragicamente scomparso il 22 maggio in seguito a un incidente stradale

La scomparsa del pilota motociclistico Nicky Hayden ha scosso il mondo del motorsport come un fulmine a ciel sereno. Vittima di un incidente stradale in bicicletta durante un allenamento nei pressi di Misano Adriatico il 17 maggio, il ‘Kentucky Kid’ non è sopravvissuto e il 22 maggio l’ospedale Bufalini di Cesena ha pubblicato il comunicato ufficiale.

Una morte ingiusta, che genera riflessioni sulla sicurezza stradale e sul paradosso delle circostanze in cui è avvenuta dopo un’intera carriera corsa gareggiando in moto a 300 km/h.  I colleghi di MotoGP e WSBK si sono stretti per primi attorno alla famiglia del campione 2006, ma anche dal paddock di Formula 1 non sono mancati i messaggi di solidarietà e i ricordi attraverso i social network.

Una delle immagini più condivise di Hayden riguarda il suo festeggiamento da campione del mondo a Valencia nel 2006, con la bandiera a stelle e strisce in pugno. Proprio con questa foto Fernando Alonso lo ha ricordato su instagram ieri sera una volta terminate le prove a Indianapolis, durante le quali ha guidato con un adesivo con il numero 69 sul casco. “Una notizia davvero triste. Uno degli uomini migliori che abbia mai incontrato nel mondo delle corse. RIP” recita la descrizione del post.

Anche Lewis Hamilton ha voluto ricordarlo con un’immagine, aggiungendo: “Caro Nicky, ci mancherai. Che Dio ti tenga con sè, sarai per sempre nei nostri cuori. Penserò e pregherò per te e i tuoi cari”.

Tweet pressoché simile, anche nella foto, da parte di Max Verstappen. Daniel Ricciardo, invece, ha condiviso una reazione e un augurio nel giorno dell’incidente. “Faccio il tifo per te @NickyHayden. Supera anche questa amico mio.”

Daniil Kvyat ha pubblicato su Twitter la foto del numero 69 con la stella, accompagnata da “Senza parole…Ride In Peace Nicky.”, mentre il compagno di squadra Carlos Sainz Jr si è limitato a “Notizia tragica. Non ho parole. RIP Nicky”.

Anche Felipe Massa, sempre molto puntuale e mai di poche parole rispetto ai colleghi, si è unito al ricordo scrivendo in inglese e portoghese. “RIP Nicky. I miei pensieri vanno alla sua famiglia. Giorno molto triste per lo sport”.

I team non hanno rinunciato a inviare un ricordo, a cominciare da Ferrari, Red Bull e Williams.

Nel comunicato di casa McLaren è stata data la parola al team principal Zak Brown, connazionale di Hayden, che ha manifestato la propria costernazione a nome di tutti i membri del team ricordando l’eroismo dei piloti motoristici. 

Scritto da: Beatrice Zamuner

Beatrice Zamuner
Mi chiamo Beatrice, ho 19 anni e ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre. Faccio parte di f1world da 3 anni, mentre dal giugno 2016 collaboro anche con rachf1.com, in inglese. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Ho una venerazione per il circuito di Monza e ogni anno faccio il conto alla rovescia per sapere quanto manca al Gp d’Italia. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.