Formula 1 | GP Spagna 2017, Sebastian Vettel: “Va bene qualsiasi compagno di squadra, anche Alonso…”

Il tedesco arriva a Barcellona rispondendo con serenità alle domande di mercato e dicendosi pienamente focalizzato sul weekend

Formula 1 | GP Spagna 2017, Sebastian Vettel: “Va bene qualsiasi compagno di squadra, anche Alonso…”

La Ferrari torna dove tutto è cominciato. Tre mesi fa, le prestazioni della SF70H sono state il più dolce dei risvegli dopo un incubo durato un anno. Adesso, a Mondiale avviato, è il momento di confermare le prestazioni eccellenti già mostrate su questo tracciato a febbraio e marzo. Era qui che Vettel e Raikkonen bluffavano per non svelare troppo il potenziale della nuova macchina ed era da qui che gli uomini in rosso partirono per l’Australia pieni di speranze.

Tre mesi dopo, Vettel comanda il campionato con 13 lunghezze di vantaggio su Hamilton e 23 su Bottas, con un bottino di due vittorie e due secondi posti a un soffio dalla Mercedes.

“Siamo migliorati molto, è vero – afferma Vettel – ma è ancora presto per giudicare. Questa è una gara fondamentale, ma non è come una volta: anni fa, Barcellona era la gara dove tutti i team portavano i maggiori aggiornamenti. Adesso si portano novità praticamente ovunque.

“Questa pista la conosciamo bene per averci fatto i test, ma le condizioni sono ben diverse rispetto a febbraio e marzo. Qui siamo stati velocissimi, ma non dimentichiamo che la Mercedes rimane un riferimento. A Sochi ho realizzato la pole e, se potessi scegliere, vorrei che fosse così anche qui. Ma non si può decidere il risultato al giovedì… Dunque vedremo, abbiamo un weekend lungo davanti e cercheremo di prepararlo nel migliore dei modi”.

Vettel ha poi risposto alle domande di mercato. La prima riguarda i rumors su eventuali contatti tra lui e la Mercedes, circolati negli ultimi giorni per bocca prima di Eddie Jordan e poi dei media.

“Interessante… – ha detto Vettel, ridendoci su – sembra che voi giornalisti ne sappiate sempre più di me. Penso che queste voci vengano dall’Italia, dunque chiedete ai giornalisti italiani… In realtà voglio restare focalizzato su questa stagione e su come rimanere veloce. I rumors ci sono sempre stati nel mio caso, a volte venivano dall’Italia e altre dalla Germania”.

Rimanendo al mercato piloti, Vettel sarebbe pronto ad affrontare un ritorno di Alonso a Maranello, condividendo il box con l’asturiano? “Bisogna essere preparati a vedersela con tutti. Fernando ha questa reputazione per i suoi due titoli, ma non solo. Contano molto le gare che ha fatto. Alla fine io firmo il mio contratto e non bado a quelli degli altri”.

Autore

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *