Formula 1 | GP Spagna 2017, Sebastian Vettel: “Ho sensazioni negative, c’è parecchio da migliorare”

Sebastian Vettel ha chiuso la prima giornata di prove del GP di Spagna al quarto posto, ma non è affatto soddisfatto del set-up della sua rossa molto nervosa in entrata di curva e non velocissima.

Formula 1 | GP Spagna 2017, Sebastian Vettel: “Ho sensazioni negative, c’è parecchio da migliorare”

Sebastian Vettel non era per niente soddisfatto alla conclusione della prima giornata di prove libere del GP di Spagna. Considerando che ha chiuso quarto, ma a soli quattro decimi dalla vetta, è un segnale molto chiaro di quanto sia cambiata l’aria in casa Ferrari, dove ora credono davvero di poter dare sempre fastidio alla Mercedes.

Finora le sensazioni sono piuttosto negative. Ho faticato con il bilanciamento della vettura, ma le condizioni oggi erano davvero impegnative. Dobbiamo girare un po’ di più per trovare un feeling migliore con la macchina. Il pomeriggio non è andato male ma, come detto, dobbiamo migliorare”. In mattinata il tedesco della Ferrari ha avuto delle noie con il posteriore che hanno reso difficili le FP1.

Quando poi gli è stato chiesto se domani pensa di potersi giocare la pole, ha aggiunto: “Non saprei, perché non sappiamo che lavoro abbia fatto la Mercedes, anche se sembra che sia ancora una volta una sfida tra noi e loro. Come ho detto però non sono soddisfatto e credo che abbiamo ancora del potenziale da tirare fuori, quindi dobbiamo osservare con attenzione i dati“.

Le Frecce d’Argento hanno portato tanti aggiornamenti a Barcellona ed hanno monopolizzato le prime due posizioni oggi, ma le SF70H non sono troppo distanti, soprattutto per quanto riguarda la simulazione gara. E anche questo può essere positivo, se si considera che Sebastian Vettel, autore anche di un’escursione alla curva 4 nel finale della FP2, dopo essere stato rallentato da un problema al cambio in mattinata, non è contento del set-up della sua monoposto.

Autore

Federico Crisetti

Mi chiamo Federico Crisetti ho 24 anni, sono laureato in Informatica attualmente studente Magistrale all’Università Statale di Milano. Appassionato di sport , soprattutto di F1, seguo questo sport H24, non perdo un singolo istante di ogni weekend o evento F1, come per tutte le mie passioni dedico tutto me stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *