formula1-2017-gp-spagna-maurizio-arrivabene

Formula 1 | GP Spagna 2017, Maurizio Arrivabene: “Siamo sicuri di essere molto forti”

Maurizio Arrivabene team principal della Ferrari lascia intendere che sono stati gli episodi a decidere il GP di Spagna, ma è convinto che la Rossa abbia a sua volta dato una grande prova di forza a Barcellona.

La Ferrari oggi si è inchinata alla vittoria della Mercedes di Lewis Hamilton a Barcellona, ma secondo il team principal Maurizio Arrivabene è stata soprattutto una questione di episodi. Vedi il tappo di Valtteri Bottas e poi la Virtual Safety Car. Il manager italiano però ha voluto soprattutto sottolineare quanto sia stata competitiva oggi la SF70H, che con Sebastian Vettel si è giocata la vittoria praticamente ad armi pari con una W08; senza dimenticare Kimi Raikkonen, sfortunato al via.

Peccato per il risultato finale; tuttavia da questo GP Spagna usciamo con la consapevolezza di poter disporre di una macchina solida e molto veloce. Seb ha disputato un’ottima gara fin dalla partenza, rimanendo in test per molti giri. In seguito, nonostante montasse gomme Medium, ha contrastato efficacemente Hamilton, ma poi ha dovuto cedere al suo diretto avversario, che poteva sfruttare il DRS e le mescole più morbide. Altro tempo è stato perso dietro a Bottas e anche per il regime di Safety Car virtuale, che purtroppo è terminato quando dovevamo coprire il pit-stop di Hamilton. La gara di Kimi invece è finita subito, per un tamponamento alla prima curva. Queste sono le corse e bisogna mantenere umiltà e concentrazione, consapevoli che c’è ancora molto lavoro da fare e altrettanto da migliorare. Il campionato è ancora lungo e per noi è già tempo di guardare avanti, al GP di Monaco.”

Infine Maurizio Arrivabene chiude con una battuta in risposta la team radio di Sebastian Vettel: Sebastian ha detto che la macchina oggi era velocissima ed ha aggiunto anche troppo. Io invece dico che non è mai troppo, perché bisogna cercare di fare sempre meglio”.

Scritto da: Federico Crisetti

Federico Crisetti

Mi chiamo Federico Crisetti ho 24 anni, sono laureato in Informatica attualmente studente Magistrale all’Università Statale di Milano.
Appassionato di sport , soprattutto di F1, seguo questo sport H24, non perdo un singolo istante di ogni weekend o evento F1, come per tutte le mie passioni dedico tutto me stesso.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.