Formula 1 | GP Spagna 2017, Le pagelle

Duello avvincente Hamilton–Vettel nel quinto appuntamento dell’anno, un ruota a ruota sia al box che in pista, ecco le nostre pagelle per il Gran Premio di Spagna.

Formula 1 | GP Spagna 2017, Le pagelle

I numeri del pilota inglese fanno paura ma Seb con il coltello tra i denti resta ancora davanti di sei punti in classifica generale. Sul podio anche Ricciardo, lontano un’eternità però dal duo in vetta. Out Raikkonen e Bottas.

Lewis Hamilton 10: Dopo un weekend in vacanza è tornato il martello che conosciamo, ha voluto la vittoria a tutti i costi, la raggiunge sfruttando al meglio la vettura e tutti gli episodi della gara, bentornato Lewis.

Sebastian Vettel 9: la Ferrari c’è ed è fortissima. Seb è perfetto in tutto: mette pressione a Hamilton a inizio gara, superandolo in partenza, e combatte per stare davanti fino all’ultimo, sarà un mondiale punto su punto e Vettel c’è.

Esteban Ocon 8: Miglior risultato di sempre in carriera, ma che bel pilota, sta imparando da Perez e lo sta prendendo. Un momento di apprendimento fondamentale per lui. Altro che Stroll.

Pascal Wehrlein 8: A punti con la Sauber, cosa dire di più, semplicemente magnifico in questa gara.

Sergio Perez 7: In gara Sergio è sempre una sicurezza sfrutta al meglio la strategia e tutti i ritiri in gara ed insieme al compagno di squadra regalano il momentaneo quarto posto costruttori alla rosa Force India, con la RedBull nel mirino.

Daniel Ricciardo 6,5: Sfruttando i ritiri davanti a lui e una momentanea situazione che pone la RedBull in un limbo nel circus, termina la sua gara anonima sul podio, semplicemente il massimo che si potesse fare in queste condizioni; evita l’umiliazione del doppiaggio ma forse non per merito suo.

Fernando Alonso 6,5: Più che per la gara il voto è per la qualifica e la tenacia del pilota che non molla mai, ma con questa macchina non si va lontano; buona fortuna per la 500 miglia Campione.

Nico Hulkenberg 6,5: Concreto per una Renault meno brillante in qualifica, raccoglie il massimo mentre il suo compagno di squadra Palmer è non pervenuto.

Max Verstappen & Kimi Raikkonen 6: Fino alla prima curva era stato un ottimo weekend per loro speriamo di rivederli a Monaco in ottimo spolvero, incolpevoli nell’incidente.

Valtteri Bottas 5: Testa bassa e ubbidire questo è il suo credo oramai certo, aiuta Hamilton come può, forse anche troppo, tradito dalla monoposto, di questo passo a breve firmerà il rinnovo.

Lance Stroll & Felipe Massa 4: Per una scuderia che punta al quarto posto nei costruttori c’è ancora tanto da lavorare, un pilota troppo acerbo come Lance, sempre pronto a commettere un errore, ed un altro troppo conservativo e molto sfortunato. Non ci siamo.

Stoffel Vandorne 3: Una volta dopo cinque gara che la McLaren-Honda sembra dare la possibilità ai propri piloti di vedere la bandiera a scacchi, ci pensa lui a parcheggiare la sua monoposto, è ancora la brutta copia del fenomeno visto in GP2.

 

Autore

Federico Crisetti

Mi chiamo Federico Crisetti ho 24 anni, sono laureato in Informatica attualmente studente Magistrale all’Università Statale di Milano. Appassionato di sport , soprattutto di F1, seguo questo sport H24, non perdo un singolo istante di ogni weekend o evento F1, come per tutte le mie passioni dedico tutto me stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *