Formula 1 | GP Monaco, Valtteri Bottas avrà un nuovo casco per l’appuntamento di Montecarlo

Valtteri Bottas avrà un nuovo casco per il Gran Premio di Monaco ed ha commentato l’incidente che l’ha visto coinvolto durante il Gran Premio di Spagna

Tutti gli occhi sono puntati sul Gran Premio di Monaco che si svolgerà questo fine settimana, ma Valtteri Bottas ha commentato l’incidente che l’ha visto coinvolto durante il Gran Premio di Spagna. La Mercedes del finlandese, ha colpito la Ferrari di Kimi Raikkonen, che a sua volta ha colpito la Red Bull di Max Verstappen e perciò questi ultimi, sono stati costretti al ritiro, mentre Valtteri Bottas ha continuato finché non ha avuto un guasto al motore.

Una situazione in cui sia Kimi Raikkonen e sia Max Verstappen non hanno esitato a dare la colpa a Valtteri Bottas . Il finlandese della Mercedes non si era ancora difeso da tali accuse, ma con le loro dichiarazioni, sia Kimi che Max, hanno fatto capire fin troppo bene che lui è stato considerato la causa principale della reazione a catena che ha spazzato via entrambi i piloti dalla gara, che non hanno potuto far altro che ritirarsi.

A riguardo Valtteri Bottas ha dichiarato: “Avrei potuto lavorare in modo migliore. Nel punto di frenata per la curva 1, non sono riuscito ad essere vicino a Sebastian Vettel. Inizialmente ho frenato troppo presto, e poi rilasciato i freni e questo ha creato l’opportunità per Kimi, di provare a raggiungermi sulla parte esterna. Tutto ciò ha esaurito lo spazio interno e ha creato una situazione abbastanza sfortunata, perché tre vetture l’una accanto all’altra, ovviamente si trovano ad avere uno spazio davvero ridotto e perciò ad essere molto strette. Penso comunque che sia stato un incidente di gara, ma di certo sono molto dispiaciuto per ciò che è successo”.

Valtteri Bottas ha presentato un nuovo casco per l’appuntamento di Montecarlo. Il pilota finlandese avrà sul casco due sette di cuori del mazzo francese, più una roulette con il nome del Principato. Vedremo se questo gli porterà la fortuna necessaria, per aggiudicarsi la sua seconda vittoria.

Scritto da: Sabrina Aceto

Sabrina Aceto
Mi chiamo Sabrina ho 25 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l'aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.