Formula 1 | GP Bahrain, Valtteri Bottas alla prima pole: “Sono al settimo cielo. Spero ne arrivino altre in futuro”

Il finlandese è raggiante dopo avere soffiato la pole ad Hamilton per 23 millesimi, ma non vuole farsi illusioni in vista di domani

Ventitré millesimi, lo spazio di pochi centimetri, sono bastati a Valtteri Bottas per beffare Lewis Hamilton e aggiudicarsi la prima pole in carriera, alla terza apparizione con la Mercedes. Un ruolino di marcia in progresso quello del finlandese, che già a Shanghai si era fermato a un niente dalla prima fila. Stavolta Valtteri è riuscito a soffiare la pole al più esperto e titolato compagno di squadra, zittendo per ora tutti quelli che avevano visto con scetticismo il suo approdo a Stoccarda.

“Provo una sensazione fantastica – ha commentato un raggiante Bottas – è la prima pole della carriera e spero ne arrivino molte altre in futuro. Sono passate tante gare da quando ho debuttato, però alla fine ce l’ho fatta, ho raggiunto questo obiettivo. Ringrazio la squadra che mi ha messo a disposizione una vettura fantastica. Ambedue le Mercedes andavano a meraviglia con le temperature notturne”.

Bottas ha sottolineato le difficoltà nel mettere insieme un giro perfetto su un tracciato tecnico come Sakhir: “Si tratta di un circuito complicato, è facile sbagliare qualcosa e perdere tempo prezioso. Devi combinare tutto al meglio, senza sbagliare nulla nei vari settori. Oggi ce l’abbiamo fatta, ma la gara è domani. La felicità per una pole dura lo spazio di 24 ore, quindi non ha senso farsi troppe illusioni adesso.

“Domani possiamo fare bene. Lavoreremo per escogitare la strategia migliore e io cercherò di ricavare il massimo potenziale dalla vettura. Però partire davanti sicuramente aiuterà”.

 

Scritto da: Luca De Franceschi

Luca De Franceschi
Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.