Formula 1 | GP Russia 2017: Valtteri Bottas coglie la prima vittoria in carriera, doppio podio Ferrari

Dopo una gara quasi impeccabile, Vallteri Bottas diventa il 107esimo vincitore di una gara di Formula 1: corsa decisa alla partenza, Vettel ci prova fino all’ultima curva

Valtteri Bottas, grazie ad una bruciante partenza, ottiene la prima vittoria in carriera, con la Mercedes che coglie la seconda vittoria in stagione, al pari di quanto fatto da Ferrari. Grazie al successo del finlandese ed al quarto posto di Lewis Hamilton, la scuderia di Stoccarda torna a guidare la classifica del Mondiale costruttori mentre Sebastian Vettel, secondo, allunga in quella piloti.

La gara è stata decisa alla partenza quando grazie ad un bruciante partenza ed una maggiore potenza in rettilineo Valtteri Bottas è riuscito a sorpassare entrambe le Ferrari dimostrandosi audace conduttore di una gara solida condita da un solo errore, a curva 13 nel corso del giro 38 che non ha permesso al finlandese di vivere serenamente gli ultimi giri del Gran Premio, tallonato dalla Ferrari di Sebastian Vettel, che ha chiuso secondo, ad una manciata di decimi di secondo.

Terza posizione per l’altra Ferrari, quella di Kimi Raikkonen, autore anche del giro veloce della gara, unico pilota a scendere sotto il piede dell’1:37; un Raikkonen redivivo artefice di un’ottima prestazione. Gara deludente per Lewis Hamilton, il britannico è stato per tutta la gara più lento del compagno di box anche a causa di un anomalo surriscaldamento della vettura nei primi giri del Gran Premio che però non giustifica del tutto una prestazione del tutto incolore.

Dopo i due Top team il vuoto, con l’unica Red Bull superstite, quella di Max Verstappen, in quinta posizione ad oltre un minuto dalla prima posizione mentre Daniel Ricciardo è stato costretto al ritiro nel primi giri del Gran Premio con i freni della sua RB13 in fiamme. Ottima prestazione della pantera rosa, la Force India, che ha piazzato le due vetture in sesta e settima posizione con Perez davanti ad Ocon, il francese al miglior risultato in carriera.

Ottava piazza per Hulkenberg autore di un lunghissimo stint iniziale con gomme ultrasoft mentre solo nono Felipe Massa con un apparentemente inspiegabile strategie a due soste. Chiude la top ten la Toro Rosso di Carlos Sainz. Scorrendo la classifica troviamo la Williams di Lance Stroll(prima gara conclusa in carriera),Daniil Kvyat sulla seconda Toro Rosso e la Haas di Kevin Magnussen. Quindi Vandoorne, Ericsson e Wehrlein chiudono i classificati.

Altra gara a dir poco sfortunata per Fernando Alonso, fermo già nel giro di ricognizione, mentre un crash in curva 2 ha messo fuori causa Romain Grosjean(Haas) e Jolyon Palmer(Renault), contatto che ha causato una safety car al primo giro.

Scritto da: Samuele Fassino

Samuele Fassino
Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.