Formula 1 | GP Cina 2017, piloti Red Bull in coro: “Dispiace per i fans, ma prima la sicurezza”

Sono bastati quattro giri a Max Verstappen per stampare il miglior tempo in mattinata, più lontano Daniel Ricciardo in una giornata condizionata dal maltempo

Formula 1 | GP Cina 2017, piloti Red Bull in coro: “Dispiace per i fans, ma prima la sicurezza”

La nebbia mista a smog ha permesso un solo breve periodo di bandiera verde, nella prima sessione di prove libere, che ha comunque permesso all’olandese della Red Bull, Max Verstappen, di segnare il miglior tempo. Queste le dichiarazioni dei due” bibitari”.

Max Verstappen, 1^, 1:50.491, 4 giri. “Il meteo ha giocato la sua parte oggi, ho avuto solo la possibilità di fare due giri veloci che mi hanno comunque permesso di essere al primo posto che è una cosa positiva. Non siamo stati in grado di testare niente dall’Australia e sfortunatamente per le condizioni di oggi non abbiamo potuto girare quanto sperato, questo vuol anche dire che non abbiamo molti dati da analizzare”.

Capisco le ragioni di non correre, il meteo semplicemente non permetteva all’elicottero di volare, cosa fondamentale per la nostra sicurezza in caso di incidente. Il bilanciamento della vettura sembrava abbastanza buono nel bagnato ma Ferrari e Mercedes non hanno corso quindi non abbiamo una comparazione.”

“Penso che il meteo sia migliore per domani quindi almeno potremo fare dei giri in condizioni di asciutto per cercare nuove cose nelle qualifiche, per noi la cosa più importante è girare il più possibile. Per i fans potrebbe essere buono domani dove ognuno cercherà di recuperare il tempo perso, quindi ci sarà molta azione in pista.”

Daniel Ricciardo, 8^, 1:54.038, 7 giri. E’ abbastanza frustrante che la PL2 sia finita e non abbiamo potuto girare ma almeno abbiamo potuto fare un po’ di giri in mattinata. E’ un peccato per noi ma anche per i fans che erano qui oggi per supportarci. Allo stesso tempo capisco cos’è successo e che la sicurezza venga al primo posto.”

“Le condizioni del tracciato erano ok ma se qualcuno avesse avuto un incidente l’elicottero non avrebbe potuto effettuare il trasporto verso l’ospedale. Le condizioni metereologiche sembrano migliori per domani quindi speriamo di essere in grado di girare e provare prima della domenica di gara.”

“Se domenica pioverà la parte eccitante sarà il fatto che nessuno avrà veramente fatto abbastanza lavoro sul bagnato, cosa che potrebbe provocare una sfida più aperta e potenzialmente una gara molto interessante. Ora sono pronto per smettere di parlare ed iniziare a guidare”.

Autore

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *