Formula 1 | GP Bahrain 2017: Sebastian Vettel vince a Sakhir e sogna con la Ferrari

Per Sebastian Vettel è la 44esima affermazione personale in Formula 1. Il tedesco vola in classifica a +7 punti su Hamilton

Formula 1 | GP Bahrain 2017: Sebastian Vettel vince a Sakhir e sogna con la Ferrari

Sebastian Vettel e la Ferrari, dopo la vittoria di Melbourne, salgono ancora sul gradino più alto del podio anche a Sakhir, in occasione del Gran Premio del Bahrain, terza prova del Mondiale di Formula 1.
Nonostante le difficoltà incontrate dal Cavallino Rampante nei giorni scorsi, la Rossa in gara si è dimostrata davvero competitiva e complice l’ottimo spunto al via del tedesco già al termine del primo giro Seb è riuscito a mettersi in scia a Bottas, superando immediatamente Hamilton.

In seconda posizione si è fermato proprio il pilota inglese della Mercedes che, nonostante un’entusiasmante rimonta dopo il suo secondo pit stop, non è riuscito ad avvicinarsi a Sebastian Vettel, alla 44esima affermazione personale in Formula 1, per provare a impensierirlo. E proprio Hamilton, oltre al distacco di 6,6 dal tedesco della Ferrari, dovrà sommare ulteriori 5 secondi per aver rallentato troppo in corsia box Ricciardo, durante la prima sosta, che si stava dirigendo verso la propria piazzola di fermata.
Anche se a livello di posizione non cambia nulla per il pilota inglese della Mercedes è la classifica a premiare la Ferrari con Vettel che vola a +7 punti proprio su Hamilton.

Sul gradino più basso del podio si è fermato Valtteri Bottas con l’altra Mercedes che è costretto ad arrendersi ai due grandi rivali per il titolo. Medaglia di legno per Kimi Raikkonen, quarto, che però è riuscito a chiudere la gara davanti alla Red Bull di Daniel Ricciardo, quinto. Sesta e settima posizione rispettivamente per Felipe Massa, autore di una gara ricca di sorpassi, e Sergio Perez con la Force India, nonostante la deludente qualifica di ieri. Chiudono la top ten la Haas di Romain Grosjean, ottavo, la Renault di Nico Hulkenberg, nono e dal quale ci si aspettava molto di più, e la Force India di Esteban Ocon, decimo e ultimo pilota ad andare a punti.

Ancora ennesima gara da dimenticare per la McLaren Honda che Gran Premio dopo Gran Premio sembra fare passi indietro: se Vandoorne non è riuscito nemmeno a prendere il via al Gran Premio del Bahrain, Fernando Alonso, autore di una gara di alto livello nonostante il mezzo meccanico è stato costretto al ritiro proprio nelle fasi finali della gara per un problema al motore.

GP Bahrain 2017: la classifica

Autore

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *