Formula 1 2017Gran Premio BahrainPirelli Press Area

Formula 1 | GP Bahrain 2017, libere. Pirelli: temperature elevate e asfalto scivoloso

Questo fattore, combinato con il layout del circuito, ha portato a un aumento del degrado termico dei pneumatici. In FP2, in condizioni più rappresentative per qualifiche e gara e con 37° di asfalto, la supersoft è stata di circa 1,5 secondi più veloce rispetto alla soft: un gap più alto rispetto al previsto.

Le tre mescole nominate
mescole-gp-cina-2017

Mario Isola – Responsabile car racing:
Oggi si sono viste condizioni estreme e un tracciato più “sporco” rispetto al previsto. Con una differenza prestazionale di un secondo e mezzo tra le due mescole ed un degrado della supersoft maggiore rispetto a quanto visto nelle passate due gare, sarà particolarmente importante l’analisi dei dati di domani al fine di definire la migliore strategia di gara. Con i primi tre piloti in un decimo di secondo si prospetta una sfida interessante per il resto del weekend “.

Tempi libere 1

PILOTA

TEMPO

MESCOLA

Vettel

1m 32.697s

SOFT NEW

Ricciardo

1m 33.097s

SOFT NEW

Verstappen

1m 33.566s

SOFT NEW

 

Tempi libere 2

PILOTA

TEMPO

MESCOLA

Vettel

1m 31.310s

SUPERSOFT NEW

Bottas

1m 31.351s

SUPERSOFT NEW

Ricciardo

1m 31.376s

SUPERSOFT NEW

Stint più lunghi della giornata:

MESCOLA

PILOTA

GIRI

MEDIUM

Ocon, Ricciardo, Stroll

12

SOFT

Stroll

26

SUPERSOFT

Ericsson

26


Pneumatici nominati quest’anno

Topics
Continua la lettura

Pirelli Press Area

Tutte le news dal punto di vista Pirelli, con le statistiche e le infografiche dei circuiti e i comportamenti dei pneumatici gara per gara.

Aspetta! C'è dell'altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *