Formula 1 | Carlos Sainz punito dai commissari per l’incidente con Stroll

Al giro 13° del Gp Bahrain, Lance Stroll e Carlos Sainz sono stati protagonisti di un incidente. Per questo lo spagnolo è stato punito con una penalità

In occasione del Gp Bahrain nella domenica di Pasqua, attorno al 13° giro Lance Stroll e Carlos Sainz sono stati protagonisti di un incidente, che ha portato il ritiro di entrambi, e quindi l’ingresso in pista della Safety Car per permettere ai commissari di spostare le vetture dalla pista.

Al termine della gara, i due piloti e i rappresentanti dei team sono stati convocati dalla direzione gara per cercare di capire cosa è successo e rivedere le immagini dello scontro.

E così dopo le investigazioni e l’analisi delle dichiarazioni dei due piloti, i commissari di gara hanno deciso di punire il pilota spagnolo della Toro Rosso, reo di aver effettuato una manovra non consentita dal regolamento.

Perciò Carlos Sainz è stato penalizzato di tre posizioni in griglia di partenza che dovrà scontare nel prossimo Gp di Russia, in programma dal 28 al 30 aprile 2017, a Sochi, oltre ad aver perso due punti sulla patente.

Ecco la comunicazione pubblicata dai commissari: “I commissari di gara hanno ascoltato Carlos Sainz e Lance Stroll e i rispettivi team. Riguardando il video è emerso come la vettura numero 18 (quella di Stroll) stesse procedendo nella normale linea di gara, mentre la vettura numero 55, quella di Sainz ha fatto una manovra molto ottimistica per passare la vettura di Stroll in curva. La vettura numero 55 è stata penalizzata per aver causato una collisione e aver violato l’articolo 27.4 del regolamento sportivo della Formula 1. Inoltre, stando all’articolo 12.2.4 del codice sportivo della Formula 1, la Toro Rosso non potrà fare appello riguardo questa sanzione comminata al proprio pilota”.

Lance Stroll, ha così commentato l’accaduto: Ho visto Sainz in uscita dalla pit-lane, ero 50 o 60 metri di fronte a lui nella zona di frenata, ero già dentro la curva e me lo sono trovato di fianco. Non c’è molto altro da dire, appena ho visto il video ho pensato che era stato ridicolo”.

Anche Carlos Sainz ha raccontato le fasi di quell’incidente: “Improvvisamente ho visto Lance prendere una linea molto ampia, ho pensato che mi avrebbe lasciato spazio. Non ho bloccato le gomme, ma lui dentro la curva mi è venuto addosso come se io non ci fossi. O non mi ha visto o non si aspettava che fossi lì, altrimenti mi avrebbe lasciato spazio”.

Scritto da: Giorgia Meneghetti

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, 30 anni, residente a Fermo nelle Marche. Appassionata di cavalli, e di Formula 1 fin dal 1998 quando correva il mitico nonché mio idolo Michael Schumacher con la Ferrari, di cui sono tifosa sfegatata. Un’altra mia passione si chiama Fernando Alonso, un pilota che apprezzo molto, che sogno di poter incontrare un giorno.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.